Benvenuti in Muminjob!

IDEE DI GUADAGNO ONLINE NEL 2019. parte 2

Ciao a tutti,

Oggi continuiamo con alcune altre idee di guadagno online.

idee di guadagno online, mani di uomo al pc, tablet, iphone e tazza di caffè

Le idee di guadagno online per questo 2019 possono essere davvero tante. Io ne ho selezionato alcune. Leggi parte 1 dell’articolo

1- Diventa un influencer di Instagram

Make Money Online Become an Influencer on Instagram Freelance

Crea un seguito sul tuo account Instagram e potresti guadagnare rapidamente denaro online. I principali marchi, le società e persino le startup sono disposti a sborsare $ 500 – $ 5.000 + per post per arrivare di fronte al tuo pubblico. Mentre è sempre più difficile costruire un enorme pubblico su Instagram, se hai già una solida nicchia e stai pubblicando regolarmente contenuti di qualità con una buona fotocamera per scattare foto di Instagram, con alcuni piccoli ritocchi puoi diventare un influencer.

Leggi come guadagnare con Instagram

2- Consulente per le aziende locali

Questa, piuttosto che una semplice idea di guadagno online trovo sia una vera e propria idea di business, se fatto bene.

Se nel corso degli anni hai sviluppato preziose competenze o acquisito certificazioni nel tuo settore, offrire i tuoi servizi di consulenza ai proprietari di attività commerciali locali può essere un modo redditizio per fare soldi online. Che tu sia un esperto di marketing, stratega aziendale o appassionato di produzione, è probabile che un imprenditore locale sia disposto a pagarti per aiutarli a risolvere un problema con la loro azienda.

3- Inizia un business di T-shirts online

t shirts di vari colori

Simile al dropshipping questa idea di guadagno online sta prendendo sempre più piede. A volte è difficile capire quanto le persone amano le magliette. E con la nicchia, il marketing e gli strumenti giusti, puoi creare un’attività di t-shirt online che ti fa guadagnare soldi online mentre dormi. Servizi come TeeSpring rendono più facile che mai creare un business di drop-shipping t-shirt in cui gestiscono le vendite, la stampa e la spedizione, e tu sei solo responsabile per la progettazione e il marketing.

4- Diventa un assistente virtuale

Make Money Online Become a Virtual Assistant Freelance

Se hai un talento per l’organizzazione, puoi fare soldi online come un assistente virtuale per aiutare le persone a mantenere le loro giornate in ordine. Un assistente virtuale farà ogni cosa, dalla contabilità alla ricerca, all’inserimento nel database, alla prenotazione di viaggi e alla gestione della posta elettronica. Può anche essere un modo fantastico per incontrare persone molto importanti, costruire la tua rete professionale e, naturalmente, far crescere le tue entrate. Puoi trovare grandi idee su UpWork, Fiverr, Indeed e Remote.co.

5- Insegna le lingue come tutore virtuale

Make Money Online Teach English as a Virtual Tutor Freelance

Questa idea di guadagno online è perfetta per chi ha già una professione inerente alle lingue. Insegnare l’inglese come seconda lingua è un ottimo modo per fare soldi online, per non parlare di aprire alcune porte per viaggiare nel mondo, se lo desideri. Mentre è consigliato l’accreditamento ESL (English as a Second Language) completo, purché tu sia un madrelingua e abbia la capacità di insegnare, ci sono persone in paesi come Hong Kong o gli EAU che sono disposti a pagare più di $ 25 / hr per insegnargli l’inglese tramite Skype. Dai un’occhiata a Learn4Good e Remote.co per i lavori di tutoraggio inglese a distanza o registrati su un sito specializzato come VerbalPlanet o Chegg Tutors.

6- Mantieni le fan pages degli artisti

Make Money Online Maintain Artist Fan Pages

Il tuo artista, musicista o imprenditore preferito spesso ha bisogno di aiuto per mantenere le proprie pagine fan su Twitter e Facebook. Se hai un po ‘di esperienza nei social media, puoi guadagnare soldi online cercando queste pagine cercando lavori su Fiverr.

7- Consulente online nel settore Dating

Che ci crediate o no, alcune persone hanno un momento così difficile con gli appuntamenti, non vogliono nemmeno partecipare alla componente online (o basata su app) di esso. Se sei un buon parlatore, puoi sfruttare questa abilità per fare soldi online come un consulente su siti come eFlirtExpert.

8- Scrivi articoli per blog di altri

scritta blog con disegno di un tablet ,matita,busta  di lettera,calendario,tazza di caffe

I blog importanti o con un certo flusso di visitatori hanno bisogno di commissionare qualcuno che scrive gli articoli. Potete trovare direttamente chi richiede questo servizio o proporvi voi stessi.

9- Compra e vendi nomi di domini.

Make Money Online Buy or Sell Domain Names Freelance

Immagina di essere il proprietario originale di Insure.com (che ha venduto per $ 16 milioni nel 2009).

Il commercio dei nomi di dominio è in circolazione da un paio di decenni e, sebbene molti nomi di slam-dunk siano stati venduti da tempo, ce ne sono ancora tanti che puoi comprare e vendere. Prima di immergerti, però, fai attenzione che alcuni esperti dubitano della fattibilità a lungo termine di questa idea per fare soldi online. Tuttavia, c’è sempre il cambiamento che potrebbe semplicemente atterrare su un nome di dominio redditizio per una futura società da miliardi di dollari.

10- Personal Trainer online

Se sei un appassionato di fitness e hai la giusta combinazione di carisma e senso degli affari, lavorare come personal trainer online a tempo parziale può essere gratificante sia fisicamente che finanziariamente. Una volta che crei per te una reputazione e una base di clienti, potrebbe facilmente trasformarsi in uno sforzo a tempo pieno per te. Inoltre, ti consiglio di provare questa risorsa se vuoi prendere sul serio questa idea di business e iniziare subito con un business plan per la tua attività di personal fitness trainer.

Con l’esplosione delle attività online, non c’è mai stato un momento migliore per cercare modi per fare soldi online.

Dagli enormi sforzi che cambiano la vita come iniziare un’impresa, assumere consulenze part time o coaching o semplicemente rispondere a sondaggi, ci sono sicuramente alcuni modi per iniziare a fare soldi online oggi e sentirsi più finanziariamente sicuri.

Cosa mi sono perso?

Fammi sapere i tuoi modi personali per fare soldi online (nei commenti), e li aggiungerò alla lista

MARKETING ONLINE. LEADPAGES VS CLICKFUNNELS?

 

Fai Marketing Online? Cosa scegliere tra Leadpages e Clickfunnels?

Ciao a tutti,

oggi voglio fare una bonaria recensione paragonando Leadpages e Clickfunnels.

Per iniziare va detto che vanno entrambe benissimo.

Quindi se stai leggendo questa recensione e hai una piuttosto che l’altra, tranquillo, vanno benissimo tutte e due. Tuttavia ci sono differenze che le distinguono.

LEADPAGES

Avevo parlato di Leadpages in uno dei miei articoli precedenti. (Leggi articolo)

Leadpages è una piattaforma (una delle più famosi) per creare Landing pages o sales pages e per fare Lead generation. E’ un software online (non necessita installazione) con il quale potete creare una serie di pagine per il vostro business che possono essere opt-in pages, sales pages ecc. senza grosse capacità tecniche.  Leadpages mette a disposizione varie template e strumenti che ti permettono di perfezionare le pagine che vuoi creare. Potete integrarlo con il vostro autorisponditore. Per iniziare a usarlo basta iscriversi (hai una prova di 14 giorni gratis) e scegliere il piano di pagamento che preferisci. Ci sono vari pacchetti ed è anche abbastanza accessibile. Una volta effettuata l’iscrizione potrai iniziare subito a creare le tue campagne. Offre una ricca serie di strumenti per creare landing page efficaci e integrarle all’interno di una campagna di marketing più strutturata.

FUNZIONALITA’

Leadpages ha una serie di funzionalità, tra le quali:

  • Landing page: è il cuore dei servizi Leadpages, con possibilità di creare infinite landing page, sia ospitate sul server leadpages, sia sul tuo WordPress, account Facebook e altro ancora.
  • Built-in Payments Checkouts: riuscirai a integrare i pagamenti di PayPal e Stripe nella tua landing page attraverso un popup già integrato al interno della piattaforma (tutto quello che dovrai fare è scegliere la landing page ideale per la vendita del tuo prodotto/infoprodotto/servizio/corso e collegare il tuo account PayPal o Stripe);
  • Leadboxes: un servizio che ti permetterà di inserire dei leadbox opt-in form in ogni pagina, al fine di raccogliere lead e incrementare l’ampiezza della tua mailing list.
  • A&B testing & Analytics: accesso immediato a statistiche avanzate della landing page, con funzionalità di testing per massimizzare conversioni e risultati. Potete quindi creare due pagine e inserirle nel A&B test e vedere quale delle due converte meglio.
  • SEO Friendly: è un servizio di creazione di landing page SEO Friendly, che ti guiderà passo dopo passo nella compilazione dei campi più utili per la SEO, come i metadata, il titolo e la descrizione per aiutare la vostra visualizzazione nei motori di ricerca.
  • WordPress: avrai la possibilità di installare sul tuo sito il plugin Leadpages, integrandolo su WordPress.

Ma ovviamente queste non sono le uniche funzionalità di Leadpages. Se volete realmente sapere cosa vi offre potete visitare la pagina Leadpages.net.

PREZZO LEADPAGES:

Potete scegliere tra i vari pacchetti che Leadpages offre. Ovviamente a seconda del pacchetto scelto cambiano anche le funzionalità che avrete a disposizione.

  • Standard: 25,00 $ al mese se paghi l’abbonamento annuale (usufruirai così del 32% di scontose vuoi pagare mensilmente il costo del canone mensile per la versione standard è di 37,00 $ al mese);
  • Pro: 48,00 $ al mese se paghi l’abbonamento annuale (usufruirai di uno sconto del 39% nel caso di pagamento mensile il canone è di 79,00 $ al mese)
  • Advanced: il piano pensato per Agenzie e Team di Marketing, costa 199,00 $ al mese per l’abbonamento annuale e non è disponibile nel piano mensile

PROVA LEADPAGES GRATIS PER 14 GIORNI

CLICKFUNNELS

Anche di Clickfunnels avevo parlato in uno dei miei articoli precedenti (leggi articolo)

ClickFunnels è un software online creato da Russel Brunson, un programma che ti fornisce tutte le funzioni di cui hai bisogno  per creare il tuo funnel  di vendita e per seguire le tue automazioni. Clickfunnels è molto conosciuto per la sua facilità di utilizzo, infatti questo software contempla le funzioni necessarie alla creazione di un funnel di acquisizione e di vendita per i tuoi potenziali clienti. Il funnel ha il compito di dare risposta alle domande che si formulano nella mente dei nostri potenziali clienti. Clickfunnels ti aiuta in un percorso guidato a creare il tuo processo di vendita.

Questo software si configura come uno dei migliori servizi per la creazione di funnel, che ti permette di avere uno strumento completo per la pubblicizzazione e la vendita dei tuoi prodotti. Clickfunnels è in grado di creare un funnel completo attraverso la creazione di landing page, optin page e sales page e non hai nemmeno bisogno di un sito web.

E’ un programma utile sia a chi desidera realizzare un semplice canale di cattura, con due pagine collegate una per l’indirizzo email e una che li trasporta ad una pagina di ringraziamento dopo la registrazione; sia per chi invece vuole creare diverse landing page collegate tra loro che possano creare un funnel di vendita completo in grado di convertire il tuo traffico in clienti.

È possibile realizzare varie tipologie di Funnel su Clickfunnels come:

  • Optin Funnels: ti permette di creare velocemente un modulo ideale per la raccolta dei contatti mail
  • Webinar: i webinar in diretta o preregistrati consentono di creare un rapporto di fiducia con il cliente
  • Sales Funnels: Questo ti permette la creazione di un funnel di vendita vero e proprio
  • Launch Funnels: Con questa opzione puoi creare un funnel per il lancio di un servizio o di un nuovo prodotto
  • Membership Funnels: Infine, con quest’ultimo è possibile creare un’area privata ai tuoi corsi o servizi per i tuoi membri, questa può essere sia a pagamento che gratuita.

PREZZO CLICKFUNNELS

Come tutti i programmi per la creazione di landing page o funnel, anche Clickfunnels è a pagamento. E’ possibile però accedere anche ad una prova gratuita che dura 14 giorni. Dopo esserti iscritto alla prova gratuita potrai scegliere quale dei due piani mensili sottoscrivere.

  • Il piano mensile Standard ha un costo di 97 dollari
  • Il piano mensile Full Suite ha un costo di 297 dollari

 

PROVA GRATIS CLICKFUNNELS PER 14 GIORNI

CONCLUSIONI

 

Dopo questa breve descrizione vorrei recensire entrambi i software. Intanto vorrei chiarire che uso entrambe, come ho detto vanno entrambe benissimo. Clickfunnels a mio avviso è più completo ma Leadpages va benissimo ed è facilmente utilizzabile. Il mio consiglio è questo:

Se sei all’inizio Leadpages è meglio. Costa meno ed è ottimo per iniziare. Se invece hai già un business online e stai valutando ti consiglierei di passare a Clickfunnels in quanto molto più completo. Ma ripeto sono entrambi ottimi.

NUOVE IDEE DI GUADAGNO ONLINE. PARTE 2

Idee di guadagno online seconda parte.

Se vi siete persi la prima parte la trovate QUI.

Questa seconda parte  di idee di guadagno online riguarda la consulenza. Se sei un consulente o lo vuoi fare questo articolo è perfetto per te.

La consulenza è il modo con il quale forniamo la nostra esperienza e conoscenza al mercato o ad un consumatore specifico. Come consulente, il vostro ruolo è quello di aiutare le persone a passare da una eventuale situazione attuale a una situazione desiderata.
I consulenti vengono assunti per tre motivi principali:

Velocità – raggiungere l’obiettivo più velocemente.

Mancanza di abilità/conoscenza-persone/aziende non sanno come arrivare al loro obiettivo desiderato da soli.

Sistema collaudato -la gente vuole seguire un sistema testato che sanno funzionare.

Iniziamo!

Idee di guadagno online 1: Il business coach

Hai mai pensato di fare l’allenatore o il consulente?

Ti piace aiutare le persone a superare qualcosa? Anche se è un tipo di entrata non del tutto passiva, molte imprese di coaching di successo sono gestite da una o due persone.

Il business o personal coach si specializza a risolvere un problema specifico. Questo solitamente avviene attraverso un processo a tre fasi:

  • identificare il problema
  • Svolgimento di una sessione di strategia.
  • Prendendo altri  clienti per il programma di trasformazione.

Gli annunci di Facebook sono perfetti per questo tipo di attività in quanto le funzionalità di targeting ti consentono di essere visualizzato da un target specifico di persone.
Anche se non del tutto passiva, un business di coaching è un modo fantastico per condividere la tua esperienza con il mondo. Ed essere pagato (molto bene) per farlo!

Idee di guadagno online 2:Il marketer per le aziende locali

Le imprese locali stanno lottando per stare al  passo con il ritmo e l’espansione di Internet. Stanno vedendo meno clienti nelle proprie attività in quanto sempre più persone scoprono migliori offerte online.
Le imprese sono disposte a pagare un buon prezzo che gestisce la loro presenza nei social media.
Per esempio, la maggior parte non hanno il tempo o le risorse per creare, gestire e far crescere la loro presenza nei social.
È possibile offrire i vostri servizi come consulente a fronte di una paga mensile fissa per la creazione e la gestione dei social media per queste aziende.
Il lavoro effettivo coinvolto nella gestione di account social  non è molto.
Strumenti come HootSuite e altri ci consentono di programmare i post, monitorare l’attività e rispondere agli aggiornamenti automaticamente. È possibile programmare un intera settimana di contenuti in meno di un’ora!
La maggior parte del lavoro sarà inizialmente raggiungere i potenziali clienti e fare le consultazioni, ma una volta avviato vedrai che è tutto più semplice.

Idee di guadagno online 3: Lo specialista di una Web agency

Un’agenzia digitale è un’azienda che fornisce servizi di marketing digitale ai propri clienti. Queste agenzie si specializzano solitamente in un campo scelto (per stabilire la loro consulenza e per applicare prezzi alti).
Un tipico business di consulenza di marketing digitale potrebbe essere uno che aiuta i dentisti e chiropratici a ottenere più clienti attraverso Google ads.. O uno che aiuta idraulici e falegnami ottenere più clienti attraverso gli annunci di Facebook.
Specializzati in una nicchia.
La specializzazione è importante. Vi separa dalle agenzie generaliste che fanno uguale per tutti e niente bene.
Le agenzie generaliste lottano per produrre risultati  per i loro clienti. Ma diventando un esperto nella vostra nicchia, è possibile fatturare il doppio o anche triplicare quello che le agenzie Standard fatturano e avere anche maggiori risultati per ogni cliente.
La competenza è fondamentale. E così è l’attenzione sui risultati. Il vostro obiettivo è quello di rendere il business dei vostri clienti prosperare.

Idee di guadagno online 3: Il creatore di contenuti

Puoi fare il semplice freelancer e proporti come creatore e curatore di contenuti. Sempre più aziende hanno bisogno di qualcuno che cura i contenuti dei blog o dei social media. Per farlo puoi semplicemente iscriverti su Fiverr o su altri network di freelance.

Questo non è un lavoro che ti da entrate passive tuttavia ti aiuterà a lavorare da casa tua e iniziare ad avere un po’ di cash flow per creare un vero e proprio business.

Se vuoi scoprire come guadagnare di più con un lavoro da consulente puoi guardare il video.

NUOVE IDEE DI GUADAGNO ONLINE

Oggi ho raccolto una serie di idee di guadagni online.

Un po’ di mesi fa avevo scritto un articolo sulle possibilità di lavorare da casa ( leggi articolo). Oggi ho raccolto altre idee di lavoro da svolgere senza necessità di recarsi fisicamente in ufficio. Spero vi dia qualche spunto.

 

Idea di guadagno online 1: Il negozio online in dropshipping

Una rivoluzione nelle vendite di prodotti fisici. Un metodo di vendita del prodotto in cui il “dropshipper” non tiene in magazzino alcun articolo. I prodotti vengono acquistati solo quando il cliente inoltra un ordine. Il fornitore spedisce quindi il prodotto direttamente al cliente!

Alcuni dei vantaggi includono:

Mancanza di spedizione o resi – I fornitori gestiscono i livelli di spedizione, resi, scorte e scorte.

Meno rischioso: non è necessario acquistare scorte alla rinfusa che potrebbero non essere vendute.

Costo di avvio basso: non è necessario investire in magazzino in anticipo.

Indipendenza dalla posizione – Un business Dropshipping può essere eseguito da qualsiasi luogo con una connessione Internet.

Shopify è la soluzione più adatta per creare un negozio online.

La gestione di questa attività richiede all’incirca da una a tre ore al giorno (adempiere ordini, marketing, manutenzione, supporto). Tutta questa roba può essere esternalizzata!

Dropshipping è un modello di business fantastico che evita la maggior parte del rischio e della frustrazione dalla vendita di prodotti fisici. Trovare grandi fornitori, prodotti competitivi e un marketing efficace sono gli ingranaggi cruciali per un business in Dropshipping concreto.

 

Idea di guadagno online 2: Vendita di info prodotti e memberships

Produrre info prodotti non è affatto semplice. È difficile da realizzare. Ci vorrà tempo per la creazione.

Ma è un guadagno completamente passivo una volta completato il lavoro!

Vale la pena farsi il mazzo creando un video corso e altri contenuti scritti purché sia un prodotto valido. E i tuoi clienti ti ringrazieranno pagandoti 500 – 1000 euro.

Se sei un esperto in una nicchia specifica, non puoi sbagliare creando un corso completo.

Alcuni passaggi essenziali per trovare una nicchia redditizia includono:
Identificare un mercato con una domanda sufficiente.

Testare il prodotto sul mercato prima di crearlo.

La maggior parte degli argomenti del corso sono già saturi di contenuti, quindi fare i compiti è essenziale.

Se non siete in grado di occuparvi della vendita potete semplicemente creare il corso e darlo in affiliazione a chi fa marketing online per professione, oppure venderlo attraverso i vari network di affiliazione.

All’inizio, creare un corso  richiede tempo e fatica. Ma una volta creato il contenuto, puoi godere veramente di entrate completamente passive.

 

Idea di guadagno online 3- L’organizzatore di informazioni

Oramai con Internet, non soffriamo più di mancanza di informazioni. È più complicato però avere informazioni organizzate. Mettere insieme tutte le informazioni è ancora più complicato che curare dei contenuti. Questa, se curata bene, potrebbe essere un’idea geniale. Puoi raccogliere informazioni su un determinato argomento o sulla soluzione di un determinato problema, creare un pdf e venderlo.

Ecco un esempio:
per esempio un laureato in Investimenti bancari alla ricerca del primo lavoro avrebbe un grande bisogno di avere accesso a un documento che raccoglie tutte le società bancarie della città. Certo, questa informazione è disponibile sul web, ma è sparsa!

Puoi preconfezionarlo in un e-book e venderlo tramite annunci Facebook, Youtube o attraverso un blog di nicchia.

Puoi assumere un assistente virtuale per la raccolta dei dati in quanto sarà un lavoro noioso, oppure farlo tu se non hai budget.

Un semplice concetto di raccolta di informazioni può generare reddito passivo se confezionato nel modo giusto. Fai qualche ricerca, trova lacune nel mercato e sono sicura che scoprirai alcune opportunità d’oro.

Idea di guadagno online 4- Il problem solver

Quando si tratta di passive income, un po ‘di creatività fa la differenza.

Scopri quali problemi esistono in un mercato mercato. Quali problemi hanno le persone? Con quali ostacoli sono alle prese le imprese?

Se riesci a identificare efficacemente queste cose, hai un numero illimitato di idee imprenditoriali non sfruttate con un’alta probabilità di successo.

La nascita di un’idea imprenditoriale dovrebbe essere una risposta diretta a un’esigenza del mercato.

È possibile identificare le esigenze del mercato ricercando i problemi. Costruire un business di successo non è una formula mistica basata sulla pura fortuna. È un perfetto incontro a metà strada tra la domanda del mercato e il tuo prodotto / servizio che fornisce una soluzione.

Idea di guadagno online 5- Il Tutor di lingue da remoto

Ti piace insegnare la lingua?

I tutor da remoto sono molto richiesti dal momento che più persone passano alla comodità dell’apprendimento tramite l’aula digitale!

Più di 6500 persone cercano termini simili a “tutor online” ogni mese.

Se hai un background nell’insegnamento o semplicemente ami le lingue, puoi guadagnare insegnando l’inglese alle persone da remoto, ma anche altre lingue. In effetti, chiunque può farlo. Ancora più importante, puoi creare  un vero e proprio business e delegare.

I tre passaggi per delegare un’attività di un tutor remoto includono:
Stabilire un processo comprovato per generare lead.

Convertire lead in clienti.

Assunzione di liberi professionisti / dipendenti come tutor per i clienti.

Ho scoperto che ci sono solo uno o due concorrenti classificati organicamente nei termini di ricerca principali. Quindi, non sarebbe troppo difficile costruire un sito web in grado di competere con la concorrenza.

Imparare la lingua è un grande business. Più persone che mai stanno cercando di imparare le lingue online attraverso tutoraggio privato. Questo tipo di attività può essere sviluppato abbastanza facilmente in un flusso solido di reddito passivo.

Idea di guadagno online 6- The Kindle Publisher

Avevo già parlato di questa possibilità. ( Leggi articolo)

La pubblicazione su Kindle cè da alcuni anni. Ma lo sapevate che le persone hanno guadagnano migliaia di dollari di reddito passivo ogni mese pubblicando Kindle e-book?

Kindle è chiaramente il leader di mercato in questo mercato. Fare soldi con questo implica libri di auto-pubblicazione sul mercato Kindle. Questi libri non devono essere nemmeno lunghi.

Potete addirittura delegare la scrittura di questi e-book e creare entrate a sei cifre dalla pubblicazione e dalla vendita di questi libri su Kindle.

Questa idea di reddito passivo richiederà un paio di mesi per ingranare e costruire le fondamenta. Ma una volta terminato il lavoro, puoi raccogliere i frutti per mesi, se non anni. Se vuoi saperne di più leggi l’articolo.

 

Idea di guadagno online 7-Creare e vendere App

Il costo di un’app dipende da una varietà di fattori, tra cui:
Chi assumi per progettare la tua app (sviluppatori offshore / agenzia nativa consolidata)

Le caratteristiche dell’app (design, sistema di classificazione, requisiti API e altro)

Il tipo di app che stai creando.

Un’app può costare da poche migliaia di dollari a milioni di dollari. Ci sono troppe variabili per darti dei numeri solidi.

Il modo più economico in assoluto per lo sviluppo è ormai alla portata di tutti ma devi davvero fare attenzione agli sviluppatori non qualificati.

Mi sono imbattuta in un sito molto carino chiamato Code Mentor X. Questi ragazzi sono specializzati nel connettere le persone al 2% dei principali sviluppatori freelance, contribuendo ad assicurarti di non scegliere la persona sbagliata per il lavoro! Tutti gli sviluppatori che raccomandano passano attraverso un severo processo di verifica prima di essere approvati.

Mantenete inoltre i vantaggi in termini di risparmio dei costi derivanti dall’utilizzo di sviluppatori freelance anziché di grandi agenzie di marchi è importante.

Avere un budget limitato significa che non puoi avere tutto:

Il modo migliore per capire se delle idee possono lucrare è scoprire cosa ha funzionato per altre aziende.

La ricerca delle app più popolari ti darà una visione e una prospettiva inestimabile su ciò che funziona e cosa no. Dopo aver stabilito cosa funziona, crea qualcosa di simile con una svolta unica. Devi davvero inchiodare i fattori chiave di differenziazione!

Costruire un’app sarà sempre un rischio. Il viaggio può essere doloroso e costoso. Ma i guadagni passivi possono essere enormi! Raggiungere il successo con un’app può significare milioni di entrate ricorrenti mensili.

Continua….

LE 10 DOMANDE SULL’ONLINE MARKETING CHE TEMI DI CHIEDERE.

HAI DOMANDE SULL’ONLINE MARKETING CHE NON HAI FATTO? POTRESTI TROVARE LE TUE TRA QUESTE.

Leadpages What is a Landing Page?

Quando si è nei primissimi passi si hanno tantissime domande sull’online marketing, che però spesso ci si vergogna a fare perché ritenute banali o scontate da altri. Oggi ne ho selezionate 10.

Domande sull’online marketing 1: Che cos’è una Landing page?

La mia definizione di Landing page è questa: una pagina Web che è specificamente progettata per richiedere ai visitatori di fare una singola ‘ azione successiva e precisa.’
Questo obiettivo ‘ azione successiva ‘ è definito come il punto di conversione-sia che si tratti di iscriversi a una newsletter , registrarsi per un evento, scaricare un lead magnet, iscriversi a un corso di formazione, ecc. Pertanto, il tasso di conversione della Landing page è la percentuale di visitatori che arrivano al traguardo ed eseguono l’azione successiva. Quindi, se vi state chiedendo, “a cosa serve una Landing page?”- questa è usata per convertire il traffico Web. (semplice).

what is a landing pageDa dove proviene il traffico e come li fai arrivare le persone alla Landing page può variare molto. Forse stai inviando traffico dal tuo business ‘ pagina Facebook, da una newsletter via e-mail, da un post sul Blog, Facebook annuncio, Google Adwords campagna, ecc In realtà non importa.
Ciò che conta è che ogni volta che stai dirigendo il traffico web verso una destinazione, avrai bisogno di una Landing page dedicata.  Scopri di più sulle Landing pages

 

  Domande sull’online marketing 2: Una Landing page è la stessa cosa con il sito Web? Ho bisogno di entrambi?

Le Landing pages possono essere usate singolarmente oppure abbinate al propri sito web integrandole a questo.
Per esempio, se sei un cliente Leadpages, puoi facilmente pubblicare le tue Landing page sui server senza dover impostare un sito Web tuo e pagare per il tuo dominio.
Non servono entrambe, tuttavia in base al vostro business dipende se avere entrambe o meno.
Se promuovi da affiliato, puoi limitarti a usare solo le Landing pages.
Tuttavia, se la vostra attività dipende dalla costruzione di rapporti a lungo termine con i clienti e la promozione di una suite di prodotti/servizi, probabilmente si vorrà avere un sito Web principale.

Domande sull’online marketing 3: Come scelgo un modello di pagina di destinazione?

I software delle Landing pages sono pieni di scelte e spesso ci si trova in difficoltà a scegliere quello più adatto al nostro caso.  Leadpages solo offre ben oltre 100 modelli  nella libreria. Clickfunnels idem.
Il modo migliore per scegliere il modello giusto consiste nel considerare i seguenti elementi:
che ‘ storia ‘ volete raccontare attraverso la Landing page? Di quante informazioni ha bisogno il pubblico della Landing page per prendere una decisione?
quali formati di contenuto utilizzerai? (video, elenchi puntati, elementi interattivi, pulsanti di chiamata all’azione, ecc.)
Design ad alta conversione.

 

Domande sull’online marketing 4: Qual è il mio tasso di conversione, e come faccio a trovarlo?

Una “conversione” di una Landing page è semplicemente il punto in cui un visitatore esegue il passo successivo nel. A seconda della vostra attività e dei vostri obiettivi per qualsiasi campagna di marketing dato, una conversione potrebbe avvenire quando qualcuno:

  • Entra nella tua mailing list
  • Si registra a un webinar
  • Acquista un prodotto
  • Si iscrive per una consulenza gratuita
  • Ti segue sui social media
  • Clic alla pagina dei prezzi
  • … o un numero qualsiasi di altre azioni desiderate.

Il tasso di conversione è la percentuale di persone che visualizzano una pagina o che interagiscono con un widget che rispondono alla chiamata all’azione, completano il processo che hai progettato e fanno il passo successivo.

Per esempio, se 800 persone visitano la tua pagina, e 400 di loro acquistano il prodotto che stai promuovendo,  la pagina ha un tasso di conversione di 50%.
Se 100 persone Cliccano sulla call to action, e 60 di loro fanno  opt-in allora la pagina ha un tasso di conversione di 60%. Leggi come creare Landing pages che convertono.

Domande sull’online marketing 5: che cosa è un A/B test, e come faccio a farne uno?

Un test Split è un modo per valutare quale delle versioni multiple di una pagina o di un elemento di quella pagina ottiene un tasso di conversione più elevato. Un vero test Split è randomizzato in modo che ogni versione è visto da un gruppo equivalente di persone. Dopo che entrambe le versioni sono state viste da un numero sufficiente di pubblico campione, è possibile confrontare i loro tassi di conversione e scegliere il migliore, ovvero quello che converte meglio.

Domande sull’online marketing 6: cos’è un lead magnet?

Directly above shot of magnet pulling leads letter blocks on wooden table

Un lead magnet è tutto ciò che si dà in cambio delle informazioni di contatto di qualcuno. È anche chiamato un opt-in tangente.
Un classico lead magnet funziona così:
Si imposta una Landing page che offre una preziosa risorsa informativa (il lead magnet), come una Guida gratuita PDF o un video didattico. Questa risorsa può menzionare i vostri prodotti o servizi, ma non è utilizzata principalmente come annuncio.
Le persone che visitano la pagina di destinazione inseriscono il loro indirizzo e-mail per accedere al lead magnet.
Quando inviano il loro indirizzo e-mail, ricevono automaticamente una e-mail contenente il file.

Leggi Come creare un lead magnet

Domande sull’online marketing 7: Cos’è un funnel di vendita? Ho bisogno di un software speciale per crearne uno?

Un imbuto di vendite o di vendita è semplicemente una serie di elementi che impostate affinchè i clienti potenziali , diventino clienti reali. Ad esempio, l’imbuto potrebbe iniziare con un annuncio di Facebook… che porta ad una Landing page… che offre un lead magnet… che avvia un email follow up.. che si collega a una pagina di checkout.
Per creare dei veri e propri funnel con più passaggi potete usare clickfunnels.

Scopri come creare il primo funnel con clickfunnels gratis

Domande sull’online marketing 8: perché  nel marketing si parla così tanto della mailing list?

Questo perché la tua lista di contatti e-mail è un pubblico molto speciale.
Per prima cosa, è possibile raggiungere uno per uno, proprio nelle loro caselle di posta, e, se si dispone di un buon software di servizi e-mail, è possibile inviare diversi messaggi a diversi gruppi di contatti facilmente.
Inoltre, è possibile tenersi in contatto con tale pubblico per tutto il tempo che sono iscritti alla vostra lista.

Domande sull’online marketing 9: tutti parlano di “Lead Generation”, ma quello che voglio è più simile a “vendite-subito.” Posso utilizzare le pagine di destinazione per questo?

Si può sicuramente utilizzare le Landing pages specificamente per le vendite (si chiama sales page)
Ad esempio, se hai un e-commerce, puoi indirizzare il traffico degli annunci mirato a una pagina  pre-vendita.
La ragione per cui molti marketer si concentrano sulla lead generation è che mirano a un guadagno a lungo termine.

Domande sull’online marketing 10: Come promuovo la mia Landing page?

Puoi usare il traffico da Facebook, da YouTube o da altri canali pubblicitari. Valuta quale è più adatto alla tipologia della tua Landing page.

Avete altre domande? Ragazzi chi domanda, comanda quindi non vi vergognate a chieder, mai.

 

 

7 MODI PER PORTARE TRAFFICO AL TUO FUNNEL.

Non sai come portare traffico al tuo funnel? Oggi ti consiglio 7 modi  per aumentare non solo il traffico al tuo funnel, ma anche le vendite.

Il traffico è fondamentale per un business. Che ti piaccia o no, devi trovare e portare traffico al tuo funnel per sopravvivere.  Chiaramente, non è facile.
Se questo problema non ti ha ancora toccato, allora sei probabilmente fresco nel business online.

Come guidare il traffico
Non importa quale software stai usando per le tue Landing page, avrai sempre bisogno del traffico. Senza traffico, non puoi testare le tue offerte. Significa nessun lead, nessuna vendita, e nessun modo per ottimizzare le conversioni. Non importa se si sta utilizzando ClickFunnels o Leadpages. Il traffico viene prima. Le vendite e le conversioni vengono dopo. Concentrati sul traffico.
Tuttavia, tantissimi di noi non hanno il budget portare la quantità necessaria di traffico alle offerte.  Spesso, si arriva anche a 10 euro per un solo clic, in base alla nicchia nella quale vendiamo. È traffico costoso. Ora, chiaramente, è possibile pubblicizzare online se avete il budget. Ma questo non è ciò che questo post parla.

Tuttavia, tenete una cosa in mente. Nel mondo dell’online, o avete tempo o soldi. Se hai entrambi, sei a posto.

Iniziamo con queste idee di traffico organico!

1. creare un gruppo di Facebook e aggiungere valore

I gruppi di Facebook sono un luogo dove tutti i tuoi fan possono riunirsi in un unico luogo per condividere storie e dare consigli e aiutare l’un l’altro. Un luogo dove è possibile comunicare e fornire aggiornamenti e dare indicazioni. Non è un posto per un supporto tecnico. Piuttosto, un posto per sostenersi l’un l’altro. Ogni volta che vai in diretta o crei un post, arriverà una notifica a tutti gli utenti del gruppo.
Questo è un ottimo posto per condividere qualsiasi tipo di collegamento, purché aggiunga valore. Quando condividi con una community e una cultura già creata, puoi facilmente indirizzare il traffico verso qualsiasi pagina o offerta che decidi di fare, su richiesta. Questo è traffico mirato. Persone che sono già di solito fedeli fan o seguaci. Tuttavia, non utilizzare questa opportunità per lo spam. Usalo per fornire aggiornamenti rilevanti e aggiungere valore reale alla vita degli altri.

2. Sfruttate gli hash tag di Instagram e coinvolgete gli influencer

Sfruttando Instagram per indirizzare il traffico verso i tuoi funnel di vendita è semplice. Trova hashtags rilevanti che corrispondono alla tua nicchia e qualunque cosa si sta vendendo.  Poi, pubblica contenuti preziosi e utilizza questi hashtags. Scegli uno o due per postare senza bombardare tutti.
È inoltre possibile utilizzare questa opportunità per coinvolgere gli influencer.  E potrebbero anche promuoverti o parlare di te. Naturalmente, si può sempre pagare anche loro. Questo è un modo molto semplice per portare il traffico verso i funnel di vendita più importanti.

3. utilizzare il potere dei siti autorità per guidare il traffico

Esiste una cosa chiamata Authority marketing. Alcuni lo chiamano content marketing. È un semplice, ma potente, metodo per guidare il traffico verso qualsiasi sito Web, pagina o offerta, ovunque. Questa tattica è ottima per portare traffico al tuo funnel. Funziona così. Crea contenuti di alta qualità che fanno come ancoraggio sul tuo sito o pagina o blog o dovunque.
Successivamente, crea un contenuto di autorità con un unico collegamento al contenuto di ancoraggio. Se fatto nel modo giusto, questo può produrre tantissimo traffico. Non vedrete miracoli dall’oggi al domani ma nel corso del tempo, se sfruttate bene i siti giusti per configurare questo metodo, pottete letteralmente rivoluzionare il traffico del vostro funnel di vendita. leggi come creare ottimo contenuto

4. crea un podcast e documenta il tuo viaggio

I podcast aiutano a formare un legame, ma anche fornire valore reale.
Crea il tuo podcast. È un ottimo modo per guidare il traffico e non c’è bisogno di essere tecnici. Basta assumere qualcuno per pubblicarlo per voi.

5. Crea video tutorial educativi su YouTube

YouTube è una piattaforma enorme. È anche il secondo motore di ricerca più popolare al mondo dopo Google. E, facendo video educativi su YouTube, si può portare traffico al proprio funnel oltre a costruire un pubblico.  Che tipo di video si possono creare per aggiungere enormi quantità di valore al pubblico?
Fare video educativi su YouTube non è difficile. Quello che più conta è la costanza. Continua ad andare avanti.  Tutto inizia con quel pubblico.

6. Guest Blog su siti Web di nicchia

Guest Blogging non è morto. Tuttavia, deve essere fatto nel modo giusto. Dovrebbe essere fatto per aggiungere un valore sincero. Sì, è un tema ricorrente.  Non cercare di acquistare link o acquistare un post ospite . Non scambiare link o post.
Sì, dovete avere un link nel contenuto.  Trova un sito di nicchia che ha un pubblico rilevante per qualsiasi cosa sia che si sta offrendo. Quel luogo del posticino dovrebbe essere uno di quei più popolari in linea.

7. USA Pinterest

Pinterest può essere utilizzato per guidare enormi quantità di interesse in quello che stai vendendo. Gli studi dimostrano che il 93% degli utenti Pinterest hanno acquistato qualcosa online negli ultimi 6 mesi.
Pinterest è come qualsiasi altro social network. Non vedrette risultati immediatamente. Succede solo nel tempo. . Ma devi pur cominciare da qualche parte. Non avere paura se nessuno sta guardando inizialmente. Continua a farlo.

Se conoscete altri modi per portare traffico a un funnel condividetelo con noi commentando.

A presto!

DIGITAL MARKETING. TERMINOLOGIA

Ti stai buttando nel digital marketing? Questi termini sono la prima cosa che devi imparare.

I termini usati nel digital marketing sono i primissimi ostacoli con cui ci troviamo a dover combattere nei primi passi del nostro lavoro online. Non capire di cosa si parla rende lo studio ancora più complicato e difficoltoso.

Per questo ho pensato di preparare un “mini dizionario” con i termini più utilizzati nel digital marketing. Sono termini che dovrete fare vostri il prima possibile per riuscire ad apprendere meglio la strategia del marketing.

Iniziamo.

AFFILIATE MARKETING:  l’affiliate marketing è la vendita di prodotti e servizi per conto di altri.  Un’azienda o una persona vende un prodotto e ti permette di promuovere questo prodotto a fronte di una commissione. Puoi sapere di più sull’affiliate marketing in questo articolo: programmi di affiliazione

AUTORESPONDER: sarebbe il tanto nominato “autorisponditore” e si tratta di un servizio acquistato attraverso un abbonamento e serve per raccogliere dati di potenziali acquirenti o acquirenti o semplicemente di un pubblico e automatizzare il processo di invio di e-mails.  I più utilizzati sono Aweber e Getresponse. Puoi imparare di più in questo articolo: iniziare a creare una mail list step by step

BANNER: “striscia” pubblicitaria contenente un codice html inserita in un sito web che indirizza ad un’altra pagina

CONTENT MARKETING: il content marketing viene utilizzato per generare contatti e vendite attraverso il contenuto (post social, articoli del blog, video,etc..). Le strategie di content marketing prevedono la creazione e l’utilizzo costante di un contenuto (generalmente gratuito) per poter generare contatti, vendite ed aumentare il pubblico creando un vero e proprio brand. Leggi di più sul content marketing in questo articolo: come creare contenuti utilizzando il seo

CALL TO ACTION: la call to actio è un commando. La chiamata all’azione serve per far “concludere” un’azione all’utente e portarlo dove desideri.

CONVERSIONE: E’ una acquisizione. Si intente conversione quando un utente si trasforma in contatto, acquirente ecc. in base all’obiettivo che avete posto.

E-COMMERCE: non è altro che un negozio online. Scopri di più 

EMAIL MARKETING: promozione e vendita attraverso la posta elettronica. Si utilizza l’autorisponditore. scopri di più in questo articolo: email marketing come usarlo

FOLLOW UP: concetto collegato all’email marketing ma non solo. Nell’email marketing il follow up rappresenta una serie di email automatiche e programmate che vengono inviate a chi non è diventato cliente. L’obiettivo è quello di educare, informare e trasformare un utente in cliente.

FUNNEL DI VENDITA: Si tratta del processo che viene attraversato da potenziali clienti fino all’acquisto. Scopri di più

IMPRESSIONS: indica il numero di volte che un nostro annuncio pubblicitario viene visualizzato

KEYWORD: significa parola chiave e indica una serie di termini e parole utilizzate dal pubblico tramite i motori di ricerca.

LANDING PAGE: una landing page, nel mondo del marketing, è una pagina dove l’utente “atterra” dopo un annuncio pubblicitario o simili. Si tratta della “prima pagina” che l’utente vede dopo aver cliccato un annuncio per andare sul tuo sito web. Si usano software come clickfunnels e leadpages. Potete saperne di più leggendo questo articolo:  come creare Landing pages che convertono

LEAD GENERATION: azione di marketing finalizzata all’acquisizione di un contatto interessato alla nostra proposta, quindi un potenziale cliente.

LEAD – un lead è un contatto, un potenziale cliente.

RETARGETING: viene utilizzato nella pubblicità a pagamento e permette di mostrare i propri annunci pubblicitari ad un pubblico già esistente e salvato tramite pixel (o lista dati). Se il nostro sito riceve delle visite ma queste non si trasformano in vendite, si può fare retargeting a chi non ha acquistato e così mostrare loro l’annuncio nuovamente del prodotto che non hanno acquistato.

OPT-IN PAGE: L’optin page è una Landing page creata esclusivamente per raccogliere un contatto. Leggi di più

ROI: indicatore per misurare quanto è il ritorno sull’investimento che abbiamo fatto in una determinata azione (come ad esempio per una campagna pubblicitaria. Investimento e ritorno economico su questo).

TARGET: nell’internet marketing viene utilizzato per categorizzare un pubblico. Capire il proprio target equivale a comprendere a chi rivolgere la propria comunicazione (donne, uomini, età, interessi, etc..)

WEBINAR: si tratta di seminari online creati attraverso apposite piattaforme, con la possibilità di mostrare slide e spiegare dettagliatamente l’argomento. A differenza del seminario offline, grazie al webinar le persone interessate possono connettersi da ogni parte del mondo senza spostarsi (grazie ad internet) e partecipare senza alcun problema.

Non cè, ovviamente, tutto ma se volete potete indicarmi termini che vorreste capire meglio. Il Digital Marketing possiamo dire che ha un linguaggio tutto suo, pertanto i termini sono veramente tantissimi.

Per oggi un saluto a tutti.

VOLETE FARE SOLDI ONLINE? INIZIATE DALLA TESTA

Volete fare soldi online? Abbiamo un grosso problema!

Oggi voglio tornare a un argomento già trattato, il mindset.

Tutti quelli che seguono il mio blog o anche la mia pagina Facebook hanno un comune obiettivo, fare soldi online. Fin qui va tutto bene.

Il problema è che non tutti però sono disposti a pagare il prezzo che ne concerne. Corsi a prezzi alti, soldi spesi in pubblicità non funzionanti, tentativi andati a vuoto ecc ecc. Infatti, la differenza fondamentale tra chi riesce e chi no è semplicemente che questi ultimi abbandonano, semplice.

La perseveranza– perseverare è fondamentale non solo in questo, ma in ogni business. Ogni campagna sbagliata è una in meno verso quella giusta. Ogni “NO” è un “NO” in meno verso il “SI” della tua vita. Non abbandonate perché potreste essere a un passo dall’oro. Ma, nel frattempo, dovete studiare e fare un grosso lavoro per la vostra mentalità e il vostro modo di pensare. Nulla succederà se non siete pronti.

Investite – Mi è capitato tante volte (più di quanto potete immaginare) di ricevere proposte del tipo: scambio corsi, vendita corsi da me acquistati, regalo credenziali ecc ecc. Premetto che non sto assolutamente giudicando NESSUNO, ma, ragazzi abbiamo un grosso, grossissimo problema. La mentalità. Se voi stessi non volete pagare per acquistare un corso che sarà utile per costruire un business, perchè di questo si tratta, come potete pensare di vendere prodotti o infoprodotti.

Se state pensando che un corso, nemmeno acquistato, farà fare la differenza alla vostra carriera e vi renderà milionari, sbagliate grosso. Non è quello che farà la differenza. Un corso farà la differenza, se ben fatto, solo se in primis sarete pronti mentalmente a cambiare. Per essere pronti intendo avere una mentalità da imprenditori. Smettetela di cercare i corsi che fanno miracoli, i trucchetti per fare un milioncino e i soldi facili.

Prima capite questo, prima inizierete ad avere risultati. Non potete pensare di creare un business ragionando da barboni. Se volete diventare milionari iniziate a ragionare da milionari. Se volete avere un business profittevole e duraturo iniziate a ragionare da imprenditori.

Capisco che i corsi hanno un costo, i software anche e la pubblicità ancora di più. Ragazzi, stiamo creando un business. Vogliamo investire per farlo? Se non avete le possibilità economiche, risparmiate su tutto finchè non potete permettervi un corso, e usate tutto il materiale gratuito a disposizione. Se non avete soldi per la pubblicità iniziate a lavorare sul traffico organico. Ma dovete lavorare tanto.

Dovete spaccarvi la testa. Solo questo farà la differenza. Nessun corso può farvi raggiungere i risultati subito. Scordatelo. Quello che farà raggiungere risultati sarà il duro lavoro, lo studio, i sbagli. Questo è quello che vi farà costruire un modello di business. Tutto il resto vi farà solo illudere e perdere.

Fissate gli obiettivi e fate si che questi diventino ossessioni. Mirate ogni secondo alla meta. Non perdete di vista il punto di arrivo e attuate una strategia step by step per raggiungerla.

Libri  e video – Nel mio articolo sul mindset vi ho dato alcune indicazioni su guru da seguire e libri da leggere. Ma, leggere un libro o guardare un video non cambierà niente nella vostra mentalità e tanto meno nella vostra vita. Scegliete un mentor, un guru e seguitelo religiosamente. Scaricate i video e ascoltate questi in continuazione. Leggete lo stesso libro più e più volte. Siate fanatici e immergetevi in audio da ascoltare più e più volte, finchè non cambiate le vostre convinzioni inconsce.

Conclusioni

Oggi ho voluto sottolineare l’importanza del mindset e della mentalità che vi accompagna in questo percorso. Mi scuso se sono stata un pò cruda, non ho assolutamente niente contro nessuno. Ma, ci tengo che capiate questo concetto perchè è veramente importante. Ripeto, non giudico nessuno.

La costanza, solo questa farà la differenza. Il cambiamento dipende solo e soltanto da voi.

Buona fortuna!

 

 

 

COME AUMENTARE LE CONVERSIONI DELLE LANDING PAGES. 6 TRUCCHI

Vuoi aumentare le conversioni delle tue landing pages?

Oggi vi offro questi  6 trucchi imparati da Russell Brunson.

C’è un modo sicuro per avere successo nel business a lungo termine. Uno di questi è assicurarsi di aumentare la conversione delle landing pages.

Leggi cosa sono le Landing pages.

Se puoi spendere costantemente €1 e guadagnare €2 o €5 o anche €10 o più, allora hai un’offerta redditizia e scalabile. Tuttavia, quando le tue landing pages non convertono, è come buttare soldi al vento.

Quindi, qual’è l’ingrediente segreto per aumentare le conversioni delle landing pages? Cosa trasforma una landing page mediocre in una landing page che converte?

Per capire, dobbiamo andare a guardare la psicologia che cè dietro a una landing page.Recentemente, ho riletto i Expert Secrets di Brunson. Se non lo avete letto, vi consiglio di farlo assolutamente, è anche gratis. Potrebbe fare la differenza nel vostro marketing online.

Come creare landing pages che convertono

Esistono dozzine, se non centinaia, di tecniche che puoi utilizzare per aumentare le conversioni sulle tue pagine di destinazione. Tuttavia, questi 6 offrono un approccio fondamentale alla meccanica sottostante per aumentare le conversioni. Segui queste 6 strategie e vedrai la differenza da subito.

1. Assicurati di essere in un oceano blu

In The Expert Secrets, Brunson fa riferimento all’oceano blu versus oceano rosso. Quando sei in un oceano rosso, ci sono degli squali che competono con te. È un posto affollato. E non è quello che vuoi. Vuoi essere in un oceano blu. Questo è un posto dove la competizione è poca e lontana.

La strategia dell’oceano blu implica “uno spazio di mercato incontestato, al contrario di” oceani rossi “in cui i concorrenti combattono per il dominio.” Quando ciò accade, sei in una spirale discendente della concorrenza sui prezzi, ed è incredibilmente difficile (e inefficace) combattere diventare il leader dei prezzi più economico sul mercato.

2. Segui il modello della “star – story – solution”

Questo è un concetto introdotto da Vince Chan che ha venduto $100 milioni in supplementi in 23 mesi. Chan spiega che ogni sales letter ha una stella, una storia e una soluzione. Naturalmente, una sales letter è solo una forma di landing page. Ma è anche una delle forme più potenti. La star della storia dovrebbe essere nello stesso identico punto in cui si trova il tuo potenziale cliente. Ad esempio, se si dispone di un prodotto di perdita di peso che stai vendendo, la tua stella dovrebbe essere alle prese con la perdita di peso. La storia dovrebbe essere la retroscena su come lui o lei è arrivato lì. Quindi, la soluzione deve essere presentata. Puoi anche considerarlo come il metodo sentito-trovato nella pubblicità. La star sa come si sente la prospettiva perché si sentiva allo stesso modo fino a quando non hanno trovato la soluzione proposta.

3. Trova un “amo” per attirare i tuoi potenziali clienti

Ci sono 5 “ami” che ti aiuteranno a presentare la tua offerta ai tuoi potenziali clienti. Questo concetto deriva originariamente da Jason Fladlien, co-fondatore di Rapid Crush, e da un individuo che ha incassato oltre $ 100 milioni nelle vendite di webinar. Questi ami di curiosità ti aiuteranno ad aumentare le conversioni su qualsiasi offerta. Non solo sulla landing page del webinar. Tuttavia, non provare a utilizzare tutti questi ami contemporaneamente. Scegline uno e vai con quello. Provalo e scopri come va. Se non funziona bene, passa a quello successivo.

  • Poca conoscenza grande differenza: stai rivelando qualcosa di cui i visitatori attualmente non sono a conoscenza. E, mostrandolo a loro, potrebbe fare la differenza e istituire il cambiamento che stavano cercando.
  • Ben noto, poco compreso – Questo “amo” comporta il prendere qualcosa che le persone pensano di sapere già e rigirarla per rivelare i piccoli dettagli che mancano. Questi dettagli potrebbero fare la differenza nella loro vita o nelle loro attività.
  • Questo cambia tutto – Qualcosa si è appena verificato ed è legato al problema che il potenziale cliente è interessato a risolvere. Informandoli di ciò, stai facendo in modo che sappiano che rischiano di perdersi in modo grandioso se continuano a non essere informati.
  • Teoria della sfera di cristallo – informi il pubblico della prospettiva che qualsiasi metodo o tecnica è stata provata in passato sta per diventare defunta. Stai aiutando a dare loro le informazioni prima che tutti gli altri lo scoprano.
  • Rivisitare i fondamenti – La tua opportunità è un modo per riportare le cose ai fondamenti. Aiuta a spiegare ai potenziali clienti che le cose si stanno complicando  sul mercato e che hanno bisogno di tornare alle basi per avere successo.

4. Usa una campagna di sondaggio per dare al tuo pubblico quello che vogliono

A volte, per assicurarti che le tue conversioni siano elevate, devi chiedere al tuo pubblico ciò che vogliono. Infatti, all’inizio, potresti semplicemente non sapere cosa vogliono. Se non lo chiedi, non puoi scoprirlo. Se il tuo pubblico non sta cercando ciò che stai offrendo, farai fatica a convertirlo. Tuttavia, il rovescio della medaglia, se il pubblico lo richiede, quindi consegnandolo a loro è quasi possibile garantire conversioni elevate. È semplice come chiedere.

5. Usa la tecnica dell’urgenza e della scarsità

L’implementazione dell’urgenza e della scarsità nelle landing pages può aumentare rapidamente le conversioni. Tuttavia, non usare false scarsità. Se sono rimasti solo pochi elementi di qualcosa, sii reale con il tuo pubblico a riguardo. Non cercare di sovrascrivere le cose. Utilizza i timer conto alla rovescia per scartare le offerte e altri metodi, ma non cercare mai di ingannare i tuoi potenziali clienti o finirai per perdere la loro fiducia nel tempo.

6. Split tests

I split test  sono importantissimi per le conversioni delle landing pages. Split testa tutto. Modifica i titoli, i colori ecc, insomma fai varie prove ai testi e alle call to action. Con ClickFunnels, puoi farlo facilmente. Con i split test di, scoprirai rapidamente cosa funziona e cosa no, il che è fondamentale quando invii traffico costoso alle pagine di destinazione e alle canalizzazioni di vendita.

Conclusioni

Anche oggi abbiamo visto quanto sono importanti le landing pages e quanto è importante fare tante prove e tanti test. Concentratevi nella creazione, nel copy che utilizzate, i colori che scegliete ecc. Nulla va lasciato al caso.

 

 

SEI UN NEO AFFILIATO? LA GIUSTA STRATEGIA.

Hai deciso di intraprendere la strada delle affiliazioni e quindi sei un neo affiliato?

Oggi ti svelo la giusta strategia da usare per iniziare a vedere i tuoi primi guadagni.

L’inizio, si sa, non è mai facile. Le affiliazioni non sono facili come vi fanno credere. Se vuoi saperne di più ne parlo in questo articolo

Questo è un percorso pieno di insidie e difficoltà. Ma ammetto che ne vale la pena. I primi tempi, le prime campagne e in generale il primo periodo sarà accompagnato da continui mal ti testa, stress, mal di stomaco e confusione, tantissima confusione. Solo con tanto studio, duro lavoro e PERSEVERANZA vedrete i primi risultati e inizierete a vedere la luce in fondo al tunnel. Che potrebbe anche essere un treno, chi sa! Sono i rischi del mestiere.

Oggi, che mi sento particolarmente buona vi svelo una strategia che può usare chiunque inizia a fare marketing da zero e in particolare per un neo affiliato.

Iniziamo!

1-  Scegli la nicchia

La nicchia non è altro che un settore. Quindi scegliete un settore con cui iniziare. Per chi è neo affiliato consiglio di iniziare scegliendo una sola nicchia. Vi consiglio di scegliere una delle nicchie con più profitto semplicemente perché ci saranno più prodotti da scegliere e, nonostante la concorrenza, sono anche quelle più profittevoli.

Le nicchie più profittevoli sono:

  • Come fare soldi online
  • Fitness
  • salute e benessere
  • Dating
  • crescita personale
  • Adult

Una volta che hai scelto la nicchia trova più informazioni possibili immaginabili attorno a questa. Studia la tua nicchia, vai a fondo agli argomenti che ne riguardano. Cerca un marketer che già fa tanti soldi con la stessa e impara quello che puoi attraverso blog, video ecc.

Nulla toglie che una volta che inizi a capire bene il processo di marketing e fai dei guadagni con una nicchia puoi anche buttarti su altre e usare la stessa strategia di marketing anche su queste e avere cosi più fonti di guadagno. I prodotti da promuovere li puoi scegliere solo dopo aver individuato la nicchia e dopo aver compreso la strategia che oggi ti spiego.

2- Crea un lead magnet

 

Una volta scelta la nicchia e studiata il più possibile ti consiglio di personalizzare la strategia che oggi sto condividendo con te. Capisco che da neo affiliato è tutto molto più difficile e complicato ma prima di iniziare a fare qualsiasi cosa ti consiglio di studiare le basi del marketing online. Solo una volta appreso il marketing la strategia che ti sto spiegando oggi avrà più senso e prenderà forma. Se non sai come fare Inizia da qui.

In questo blog troverai tanto materiale utile pensato per chi è un neo affiliato come te, o per chi vuole imparare il marketing online in generale.

Ma, torniamo a noi. Il lead magnet ti servirà da “esca” per attirare pubblico attraverso le tue campagne e incentivare l’iscrizione alla tua lista. Un lead magnet può essere una guida gratuita, un e-book, una sequenza di video ecc. Se vuoi sapere di più sui lead magnet LEGGI QUI. Creare un Lead magnet richiede del tempo, quindi ti consiglio di avere prima ben in mente la strategia che vuoi usare per vendere i tuoi prodotti. Se avrai più nicchie dovrai creare un lead magnet per ciascuna di queste. Almeno che non ci sia un collegamento tra una nicchia e l’altra e quindi gli stessi leads possano avere interesse per entrambe.

3- Crea la lista

In realtà la creazione della lista è un obiettivo, per farlo serve una strategia a se. Quello che qui voglio precisare è che ogni nicchia deve avere la sua lista, la sua sequenza di follow up ecc.

Come possiamo allora raccogliere leads e quindi creare la benedetta lista?

Dopo avere a nostra disposizione il lead magnet i passaggi da seguire sono:

Crea una Opt-in page. Se non sai come fare ti consiglio questo articolo –> Leggi qui

L’opt-in page può essere creata con Lead pages o con Clickfunnels, ma all’inizio propongo la prima per il suo costo.

L’opt-in page deve contenere una descrizione breve e precisa a quello che è il lead magnet. Deve spiegare cosa contiene e perché non possono farne a meno.

Acquista l’autorisponditore. Come autorisponditore da acquistare inizialmente vi consiglio Aweber o Getresponse perché sono semplici da usare e costano poco. Una volta seguita tutta la procedura per la creazione dell’account ti invito a:

Leggere qui –> Se inizi con Aweber

Leggere qui –> Se inizi con Getresponse.

Online trovate tanto materiale su come integrare l’autorisponditore alle vostre pagine.

Create quindi Opt-in page, thankyou page e lista su autorisponditore e mettete insieme il tutto.

Sequenza di follow up – Dovete creare una sequenza di follow up per ogni lista. A ogni lista dovete promuovere, attraverso la sequenza di emails impostate, una serie di prodotti inerenti alla nicchia che appartiene alla lista. Quindi scegliete per esempio 3-4 prodotti diversi con prezzi diversi e impostate le prime 3-4 email promuovendo il primo prodotto, altre 3-4 per il secondo e cosi via. Ogni volta che promuovete un prodotto nuovo potete mandare una email alla lista a cui potrebbe interessare.

4- Campagna Facebook, bing o Google.

Abbiamo il lead magnet, abbiamo l’optin page e impostato la sequenza di email ora non rimane che portare traffico alla nostra pagina e raccogliere lead. Per farlo potete usare vari canali. Potete creare una campagna Facebook (che consiglio maggiormente) oppure usare bing o google ads che costano un po’ di più.

Campagna Facebook–> leggi come fare 

Vi prego di non scoraggiarvi con le prime campagne andate male o non benissimo. Fate vari test e più tentativi. Non sempre le campagne Facebook funzionano subito. Quindi testate sia con le campagne che con l’opt-in.

5- Altri canali

Non appena individuata la strategia e i prodotti da promuovere vi invito a valutare altri canali da utilizzare per promuovere i vostri link di affiliazione. Questi canali possono essere YouTube, un blog ecc. Sono canali più lenti rispetto alle campagne ma che possono portarvi grande successo se utilizzati con costanza. Quello che conta è che voi capiate che i video o gli articoli devono ruotare attorno ai prodotti che state promuovendo. Quindi, ogni video contiene un link di vendita o il link che porta all’optin page e ogni articolo anche.

Conclusioni

Con questo articolo ho voluto condividere con chi è un neo affiliato una strategia da usare per iniziare subito a fare marketing online. Vi garantisco che non è un strategia che potete trovare gratuitamente. Io ho deciso di farlo perché la promessa dal primo articolo era proprio quella di condividere con voi le strategie da me attuate. Voglio che troviate in questo blog le risposte alle vostre domande. Voglio offrire quello che tanto avrei voluto trovare nei miei primi passi nel mondo del marketing online.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi