Benvenuti in Muminjob!

COME CREARE UN FUNNEL PER VENDERE PRODOTTI FISICI.

Sapete che potete usare i funnel per vendere anche prodotti fisici?

prodotti fisici

Ciao a tutti,

l’ultima settimana mi è stato chiesto di preparare un funnel per un prodotto fisico. Come per ogni lavoro, prima di iniziare, mi piace fare una ricerca approfondita e offrire al cliente un lavoro soddisfacente. E’ stato interessante capire bene come i funnel possono essere molto profittevoli anche per la vendita di prodotti fisici..

Che sia questo in dropshipping, del vostro negozio fisico o in affiliazione i funnel vanno benissimo e saranno utilissimi nella promozione di quel prodotto specifico.

Il bello dei funnel è che puoi vendere qualsiasi cosa, e creare più step per vendere più prodotti allo stesso cliente con prezzi più alti o più bassi.

Come mai allora non tutti li usano?

Ci sono una serie di motivi in realtà per i quali le persone non usano i funnel per vendere prodotti fisici, soprattutto in Italia.

Uno dei motivi principali può essere il fatto che i prodotti fisici sono un po “un enigma” nell’era digitale.

Considera anche alcune delle barriere mentali che i clienti possono avere quando si tratta di acquistare prodotti fisici come …

  • spese di spedizione
  • Superare la barriera di fiducia per un marchio che non conoscono (pensa: fornire il proprio indirizzo e i dati della carta di credito a una società relativamente sconosciuta)
  • cercare su marketplace come Amazon o Ebay un offerta meno cara.

Tuttavia, ognuna di queste barriere può essere facilmente superata con alcune accortezze che vedremo durante questo articolo.

Innanzitutto, come software per la creazione del funnel vi consiglio Clickfunnels. Trovo che sia il più adatto per la creazione dei funnel e per la vendita di più prodotti nello stesso funnel.

Per fare sì che un funnel funzioni dovrete tenere presente i seguenti step:

1- Revisione dell’intero processo di evasione degli ordini

prodotti fisici

I prodotti fisici devono arrivare dal punto A al punto B, ma per farlo, ci sono diversi passaggi da considerare. Spedizione e gestione, aggiornamento della fatturazione dei clienti, costi relativi ai resi … etc. Quando costruisci il tuo funnel, mantieni bene in mente l’intero processo di adempimento.

Questo ti darà la possibilità di tenere traccia delle spese associate, ma c’è un altro vantaggio. Sarai anche in grado di capire quale parte del processo potrebbe necessitare delle modifiche per assicurarsi che il tuo prodotto fisico non solo sia venduto ma arrivi a destinazione.

Per una vera e propria analisi del tuo processo di vendita e di come influisce sul tuo funnel, mappa ogni pezzo come i passaggi in un flusso. Avrai una prospettiva visiva che ti permetterà di sapere cosa puoi tagliare passaggi inutili e costi o considerare alternative.

2- Dai di più ai tuoi clienti … e aumenta le vendite

prodotti fisici

Prendiamo l’esempio di Amazon. Amazon è un marketplace dove puoi vendere i tuoi prodotti fisici, ma offre anche un buon esempio per aumentare il potenziale di vendita. Un modo in cui Amazon aumenta le vendite è attraverso il cross-selling, presentando i prodotti correlati per aumentare il valore medio del carrello.

Quando presenti ai tuoi clienti articoli relativi al loro acquisto corrente, stai sfruttando le preziose informazioni che hai appreso sulle loro preferenze.

Pensa a questa enorme possibilità per il tuo funnel.

Analizza bene il ragionamento da fare per i tuoi upsells e cross-sales. Presentare una lampada a un cliente che ha appena acquistato un libro non ha più senso che dare la possibilità di acquistare anche una rivista correlata ai propri interessi.

3- Porta il tuo funnel al livello successivo

Crea un brand che vende prodotti della stessa nicchia e porta i tuoi clienti a essere clienti ripetitivi. Se offri un’esperienza positiva nel primo acquisto sarà più facile vendere altri prodotti agli stessi clienti. Il vero guadagno sta proprio li. Sfrutta Instagram, Facebook e Google per acquisire un cliente e fai sì che questo rimanga tale. Offri un buon servizio clienti e sii disponibile a rispondere alle loro domande.

Leggi anche: Come creare un e-commerce

L’AUTOFUNNEL DI GETRESPONSE. Solo a 49$ al mese.

L’autofunnel di Getresponse è ora disponibile per tutti a soli 49$ al mese.

l'AUTOFUNNEL DI GETRESPONSE

Buone notizie! Getresponse introduce il programma Autofunnel che è ora disponibile per tutti i clienti GetResponse! E tutti possono provarlo gratuitamente per 30 giorni, indipendentemente dal loro piano GetResponse.

Tutti gli account GetResponse esistenti ora hanno accesso gratuito allo strumento per 30 giorni. Accedi al tuo account GetResponse e cerca Autofunnel nella barra di navigazione.

Se imposti una prova gratuita ora, avrai anche accesso a Autofunnel per l’intera durata del periodo di prova.

I prezzi partono da $ 49, ma da notare anche che sono stati aggiornati tutti gli altri piani tariffari.

Altre funzionalità aggiunte

Quello che ora avrai possibilità di avere con Getresponse Autofunnel sono alcuni nuovi strumenti e funzionalità che ti aiuteranno a vendere i tuoi prodotti e servizi online – più velocemente, più facilmente e con un’unica piattaforma. Ecco cosa è stato aggiunto:

  • GetResponse Social Ads Creator
  • GetResponse Facebook and Instagram ads – in arrivo molto presto.

5 tipologie di funnel

  • funnel di vendita rapido
  • funnel completo
  • list building funnel (per fare lead generation)
  • funnel webinar gratuito
  • funnel webinar a pagamento

4 processori di pagamento integrati

  • PayPal
  • Stripe
  • BlueSnap
  • PayU

4 strumenti di importazione di prodotti e negozi

  • Etsy
  • Shopify
  • Stripe
  • BigCommerce

3 plugin di e-commerce esistenti integrati con negozi e importazioni di prodotti

  • Magento
  • WooCommerce
  • PrestaShop

Read more on https://www.getresponse.com/blog/getresponse-autofunnel

Che cos’è l’autofunnel?

Pensalo come un sistema passo-passo automatizzato e pronto per costruire le tue landing pages, automatizzare le tue e-mail, vendere i tuoi prodotti, recuperare gli ordini abbandonati e guadagnare denaro. Integra più funzioni di GetResponse in un flusso- E introduce alcune incredibili nuove funzionalità che hai sempre desiderato avere in GetResponse.

Ma invece di parlarne, lascia che ti mostri prima.

E’ Tutto Automatizzato

Autofunel getresponse

Porta traffico

Per la prima volta, ottieni strumenti per generare traffico all’interno del tuo account GetResponse.

Annunci Facebook: sarai in grado di configurare le tue inserzioni Facebook e Instagram direttamente nel tuo account GetResponse per portare traffico di qualità verso le tue pagine. Definisci il tuo target, imposta il tuo budget e aggiungi il contenuto dell’annuncio. Quindi monitora le tue campagne e ottimizza per assicurarti di ottenere le migliori prestazioni.
Social Ads Creator (fka Beam): utilizza modelli pronti per la tua attività e crea fantastiche animazioni per i tuoi profili social e annunci in pochi minuti, anche se non sei un designer. Tutto da un’app sul telefono – senza costi aggiuntivi.

Converti i visitatori in leads

  • Forme web integrate: sono integrate nelle pagine e configurate automaticamente per la tua campagna: basta aggiungere i campi necessari.
  • Exit Pop: sono un ottimo strumento per ottenere più conversioni dalle pagine di registrazione catturando gli indirizzi email dei visitatori che stanno per uscire dalla tua pagina. Sono preimpostati automaticamente per le tue pagine. Tutto ciò che devi fare è personalizzare il contenuto.

Educa i tuoi contatti e trasformali in clienti

  • Email marketing: dai il benvenuto ai tuoi contatti subito dopo essersi registrati e continua a inviarli e-mail automatiche e coinvolgenti per essere pronti all’acquisto.
  • Webinar – Esegui webinar gratuiti oa pagamento per il tuo pubblico: sono perfettamente integrati con le tue pagine ed e-mail, senza bisogno di software di webinar di terze parti o plug-in del browser.

Accompagnali all’acquisto

  • Pagine di vendita incentrate sulle conversioni: personalizza la tua pagina di vendita e i modelli di modulo ordine in pochi secondi per vendere online i tuoi prodotti e servizi.
  • Negozi per i tuoi prodotti – Aggiungi e gestisci i tuoi prodotti digitali e fisici in GetResponse – e li includi automaticamente nelle tue pagine e nelle tue e-mail.
  • Integrazioni e-commerce – Collega il tuo carrello della spesa e importa i tuoi prodotti da Etsy, Stripe, Shopify, BigCommerce, Magento, WooCommerce e PrestaShop.

Ricevi pagamenti

  • Processori di pagamento: connettiti a Stripe, PayPal, BlueSnap, PayU senza uscire dall’app e vendi i tuoi prodotti e servizi direttamente sulle tue pagine GetResponse.
  • Convalida automatica degli ordini – Invia una e-mail di conferma dell’ordine entro pochi secondi dall’acquisto – senza alzare un dito.

Conclusioni

Per tutti quelli che usano Getresponse, o quelli che hanno bisogno di un buon software a costi sostenuti questa è una grande novità.

Vi consiglio di fare una prova gratuita per vedere come funziona.

Prova subito

Ecco un tutorial:

Leggi Recensione Getresponse

POSSO CREARE UN FUNNEL CON LEADPAGES?

POSSO CREARE UN FUNNEL CON LEAD PAGES- FUNNEL DI VENDITA

Ma si può creare un funnel con Leadpages?

Una domanda che sento spesso è proprio questa “si può creare un funnel con Leadpages“?

Cè questa convinzione che per creare un funnel di vendita sia indispensabile avere un abbonamento con Clickfunnels. In realtà, per quanto questo software sia necessario e molto facile da usare non è necessariamente l’unico che possiamo utilizzare per creare.

Intanto, va precisato che il funnel di vendita non è semplicemente le pagine che voi create e dove fatte atterrare i prospect ma bensì l’intero processo attraverso cui un prospect viene filtrato fin quando non diventa un cliente.

Leggi di più sul funnel di vendita.

Quindi possiamo creare le pagine che faranno parte del nostro funnel anche utilizzando LeadPages. La differenza tra questo e il tanto rinomato Clickfunnels (che per carità è ottimo se ve lo potete permettere) è semplicemente che quest’ultimo offre dei funnel preimpostati in base al vostro obiettivo.

Con Leadpages dobbiamo invece pensare e creare noi quante pagine vogliamo creare, quali template è meglio utilizzare e quanti passaggi vogliamo avere nel funnel.

Come fare?

logo leadpages

Per utilizzare Leadpages dobbiamo creare le pagine una ad una e in seguito collegarle tra di loro in base alla strategia di marketing.

Io faccio in questo modo:

prima creo i passaggi su un foglio di carta, quindi preparo la strategia con carta e penna e solo dopo, una volta che ho chiaro che tipo di pagine devo creare inizio la loro preparazione.

Sotto trovate il video tutorial su come creare le pagine.

CREA IL TUO FUNNEL CON LEADPAGES ORA.

COME IMPOSTARE UN FUNNEL DI VENDITA

funnel di vendita

Avete capito di dover creare un funnel ma non sapete come fare? In questo articolo parlo esattamente di questo. Come impostare un funnel di vendita.

Il funnel è il processo di vendita di uno o più prodotti. E’ il percorso che fa un utente dal momento che entra in contatto con una nostra pubblicità per arrivare al momento dell’acquisto e dell’acquisto ripetuto.

Solitamente il funnel è composto da più fasi che mirano a “scaldare” un pubblico “freddo” ovvero un pubblico che non ci conosce.

Approfondisci leggendo questo articolo.

Le fasi di un funnel possono essere:

1- Pubblicità

Con questa prima fase svolgiamo una operazione di informazione. Informiamo il pubblico chi siamo, cosa facciamo e solitamente offriamo un contenuto gratuito e lo facciamo usando un lead magnet che può essere un e-book gratuito, un mini corso o una consulenza. Il lead magnet che possiamo offrire dipende dal servizio o prodotto che stiamo vendendo. Ne ho parlato in questo articolo –> Leggi Qui.

Possiamo usare come fonte di traffico la pubblicità a pagamento attraverso Facebook, Google o Bing oppure utilizzare il traffico gratuito con un canale Youtube o con un blog.

Scopri di più sulle fonti di traffico.

2- Opt-in

Nel secondo passaggio arrivano tutti quelli che cliccano sulla nostra pubblicità e atterrano sulla nostra pagina. Questa pagina contiene una descrizione del lead magnet che stiamo offrendo ai nostri potenziali lead, in cambio del quale chiediamo il contatto che solitamente è l’indirizzo email. Chi è interessato procederà nel funnel e si registrerà alla nostra lista. Chi non si registra non è in target pertanto non ci interessa nemmeno che si iscrivi. Il funnel è esclusivo, non inclusivo. Deve fare da filtro e portarci persone in target e interessate a quello che vendiamo. L’opt-in page avrà quindi una call to action, ovvero un bottone che invita a una determinata azione.

Leggi come creare una Opt-in page che converte.

3- Thankyou Page

Tutti quelli che sono andati avanti nel funnel e quindi si sono registrati richiedendo così di avere il lead magnet da noi offerto una volta registrati non solo riceveranno il lead magnet che abbiamo promesso ma puoi mandarli a una pagina che fa da ponte tra l’opt-in e la pagina di vendita. Per farlo possiamo creare una thankyou page dove mandarli direttamente dopo la registrazione nella quale possiamo ringraziare della fiducia e fare una prima descrizione e presentazione al prodotto che stiamo vendendo. All’interno di questa pagina possiamo scrivere un testo oppure inserire semplicemente un video dove ci presentiamo. Un’altro elemento che non deve mancare in questa pagina è una call to action che invita a visualizzare il nostro prodotto e che manda l’utente direttamente alla pagina di vendita.

4- Vendita

In realtà il termine più corretto da utilizzare è “vendite”. In questa fase portiamo il lead alla pagina di vendita del prodotto. Questo può essere il prodotto principale o il prodotto con il prezzo più basso. Questo dipende dalla vostra strategia di marketing. In questa pagina (sales page) facciamo una descrizione dettagliata del prodotto che vendiamo. Dovremmo inserire ovviamente anche l’invito all’acquisto con un bottone che manda al pagamento attraverso Paypal o carta di credito.

E’ fondamentale che ci sia congruenza tra una fase e l’altra. Tutto il processo deve essere costruito in modo armonioso e chiaro. La coerenza è molto importante.

Per creare un funnel potete usare Clickfunnel, Leadpages o qualsiasi altro software che usate per creare le pagine.

ONLINE MARKETING. CLICKFUNNELS. Cos’è? Come sfruttarlo al meglio?

clickfunnels

Ciao a tutti,

oggi andiamo più in fondo all’argomento Online Marketing e parliamo di uno dei strumenti più importanti per chi svolge il proprio business online, Clickfunnels.

Cos’è Clickfunnels?

ClickFunnels è un software online creato da Russel Brunson, un programma che ti fornisce tutte le funzioni di cui hai bisogno  per creare il tuo funnel  di vendita e per seguire le tue automazioni. Clickfunnels è molto conosciuto per la sua facilità di utilizzo, infatti questo software contempla le funzioni necessarie alla creazione di un funnel di acquisizione e di vendita per i tuoi potenziali clienti. Il funnel ha il compito di dare risposta alle domande che si formulano nella mente dei nostri potenziali clienti. Clickfunnels ti aiuta in un percorso guidato a creare il tuo processo di vendita.

Questo software si configura come uno dei migliori servizi per la creazione di funnel, che ti permette di avere uno strumento completo per la pubblicizzazione e la vendita dei tuoi prodotti. Clickfunnels è in grado di creare un funnel completo attraverso la creazione di landing page, optin page e sales page e non hai nemmeno bisogno di un sito web.

E’ un programma utile sia a chi desidera realizzare un semplice canale di cattura, con due pagine collegate una per l’indirizzo email e una che li trasporta ad una pagina di ringraziamento dopo la registrazione; sia per chi invece vuole creare diverse landing page collegate tra loro che possano creare un funnel di vendita completo in grado di convertire il tuo traffico in clienti.

È possibile realizzare varie tipologie di Funnel su Clickfunnels come:

  • Optin Funnels: ti permette di creare velocemente un modulo ideale per la raccolta dei contatti mail
  • Webinar: i webinar in diretta o preregistrati consentono di creare un rapporto di fiducia con il cliente
  • Sales Funnels: Questo ti permette la creazione di un funnel di vendita vero e proprio
  • Launch Funnels: Con questa opzione puoi creare un funnel per il lancio di un servizio o di un nuovo prodotto
  • Membership Funnels: Infine, con quest’ultimo è possibile creare un’area privata ai tuoi corsi o servizi per i tuoi membri, questa può essere sia a pagamento che gratuita.

    Prova Gratis ClickFunnels per 14 Giorni

Primi passi con Clickfunnels

Come utilizzare le risorse principali di Clickfunnels

Come abbiamo già detto, dopo aver fatto il tuo primo passo, accedendo alla piattaformaonline per la creazione dei tuoi funnel, potrai scegliere tra le varie opzioni citate. Vediamo come funzionano una ad una.

Come creare una Optin page

opt in page

La pagina di opt-in è la porta di accesso che spinge il tuo traffico all’interno del funnel.

In cambio dell’indirizzo email, i nuovi lead potranno ricevere una risorsa gratuita come ad esempio una guida da scaricare o un video da guardare. Questo è un passaggio molto importante perché se non riuscirai a ottenere un contatto con il visitatore, questo se ne andrà probabilmente per sempre e con lui una potenziale vendita.

Inserire un form di opt-in in una pagina è estremamente semplice. È sufficiente infatti creare un box, aggiungere le caselle dei dati che vuoi ottenere (solitamente nome e email) e inserire un pulsante di invio, collegato al tuo autoresponder.

Se lo vorrai, dopo la pagina di opt-in all’interno di questo mini-percorso, potrai poi aggiungere una seconda pagina, solitamente una thank-you page. La Thank you page è molto importante perché ringrazia i tuoi visitatori ad essersi iscritti alla tua newsletter e infine all’interno di questa pagina potrai inserire anche il link d’accesso o il link per il download della tua risorsa gratuita.

Se opterai per un funnel (o una pagina) già pronte, potrai scegliere tra circa 50 template diversi e potrai anche ordinarli visualizzando per primi i funnel che registrano un più alto tasso di conversioni.

Con l’abbonamento pro di Clickfunnels è possibile avere integrato anche un servizio di autoresponder: Actionetics. Se invece fai un abbonamento base potete scegliere di collegare un autoresponder esterno come ad esempio Mailchimp, Getresponse, Aweber ecc…

      Prova Gratis ClickFunnels per 14 Giorni

Webinar (live/replay)

pagina webinar

webinar può essere utile per creare un funnel di vendita del prodotto. Un webinar può essere erogato sia in tempo reale ad un orario prestabilito per tutti gli iscritti oppure può essere preregistrato. A cosa serve un webinar? Attraverso questo strumento si può fornire ai propri potenziali clienti una lezione interattiva.

Creare un webinar con Clickfunnels è davvero molto semplice, inoltre potrai crearlo sia live che pre-registrato. Alla fine del webinar potrai collegare chi lo ha visionato ad una paginadi uscita che proponga i tuoi prodotti o i tuoi servizi per riuscire a finalizzare una vendita. Questa opzione è molto utile per i consulenti, per chi vende corsi informativi o d’informazione online.

Sales Funnels – Pagine di vendita

pagina di vendita

è il momento di vendere!

E per farlo, dovrai creare una pagina di vendita.

Un funnel di vendita è quindi quell’ultimo  step che convertirà il tuo contatto in cliente pagante.

I clienti che hanno acquistato, infatti, se sono rimasti soddisfatti del tuo prodotto, è molto probabile che acquisteranno di nuovo.

Con Clickfunnels è possibile creare un Sales Funnels, sicuramente il funnel di vendita è uno dei migliori se vuoi finalizzare e monetizzare il traffico del tuo sito web. Un Sales Funnel permette di creare un percorso specifico che porti il tuo potenziale cliente all’acquisto. Inizialmente devi far comprendere al tuo visitatore che puoi aiutarlo a risolvere un problema o comunque puoi fornirgli ciò di cui ha bisogno, questo senso di consapevolezza nel cliente può avvenire grazie prima alla creazione di una landing per l’acquisizione di un contatto e successivamente attraverso una campagna mail.

Il secondo passo, che può essere sempre gestito attraverso le funzionalità di Clickfunnels prevede l’indirizzamento del tuo visitatore ad una pagina informativa che possa rispondere alle sue domande. Quando il visitatore avrà tutte le informazioni e inizierà a conoscere la tua attività e sentirà un senso di affinità con te, potrà decidere di affrontare l’acquisto del bene o servizio che proponi.

In questo modo il funnel da te creato con una serie di landing page collegate tra loro, porterà il visitatore vero una pagina di vendita che prevede un’azione finale e definitiva: l’acquisto del prodotto.

Infine, puoi scegliere di creare anche solo una pagina di vendita, questa pagina va creata a fronte di un pubblico già caldo e pronto ad acquistare. Grazie alla pagina di vendita potrai finalmente convertire a tutti gli effetti un contatto in un cliente pagante.

Launch Funnels – Product launch

launch funnelSe devi lanciare un nuovo prodotto o servizio, puoi creare degli efficaci funnel di lancio per innescare la curiosità del lettore e “scaldarlo” prima del lancio effettivo.

Di default puoi trovare un funnel composto da una squeeze page e da 4 video. Ovviamente potrai decidere se modificare il funnel o costruirne uno nuovo.

Questo  ti permette di innescare la curiosità del visitatore e portarlo successivamente al lancio effettivo del prodotto. Per quest’operazione il programma dispone di diversi template composti da una squeeze pageche potrai modificare a seconda del funnel di lancio che desideri costruire.

Area membership

pagina di login

Un’area membership, non è altro che un’area riservata alla quale possono accedere solo coloro che hanno acquistato il tuo prodotto o solo coloro che hanno lasciato un contatto.

Che abbiano effettuato già un acquisto o meno, l’area membri riservata, permette di far sentire speciali i tuoi contatti.

Se il tuo progetto richiede la presenza di aree membri, con ClickFunnels puoi crearle in modo estremamente semplice.

Ti basta accedere alla tua dashboard, cliccare su Add new > Sell your product > Membership.

All’interno del funnel potrai quindi inserire una pagina di registrazione, una pagina di login e tutta l’area riservata agli iscritti o ai tuoi clienti.

Con questi tre semplici passi potrai creare la tua area membri privata. All’interno del funnel potrai così inserire una pagina di registrazione poi una pagina di login e infine creare nei minimi dettagli tutta l’area riservata agli iscritti alla tua maining-list oppure ai tuoi clienti.

Con un’area membri se costituita per chi ha già acquistato, avrai la possibilità di vendergli altri prodotti o servizi. Mentre se la realizzi solo per chi ha lasciato un contatto, potrai comunque sortire lo stesso effetto portando chi ha accesso all’area privata ad un acquisto.

      Prova Gratis ClickFunnels per 14 Giorni

Le altre funzioni di Clickfunnels

Oltre alle funzioni che ti abbiamo già descritto e che rappresentano quelle principali di Clickfunnels, all’interno di questo programma potrai riuscire anche ad usufruire di altre opzioni ideali per la creazione di un funnel veramente efficace.

Innanzi tutto potrai creare delle pagine singole come:

  • Pagine per e-commerce
  • Pagina About Me (la pagina che descrive chi sei e cosa fai)
  • Pagina 404 (una pagina di errore, che permetta al cliente di tornare indietro alla pagina corretta o principale)
  • Home page
  • Pagine Articoli

Grazie a queste funzioni potrai creare quindi non solo le pagine del funnel, ma anche le pagine principali del tuo sito web o del tuo blog.

                     

Come integrare le pagine create su Clickfunnels su WordPress

Clickfunnels ti permette di integrare le sue pagine, le landing page e di conseguenza l’intero percorso del funnel all’interno del tuo blog o sito web creato su WordPress.

Per riuscire ad integrare il programma nel tuo blog o sito web, devi semplicemente scaricare il plugin di Clickfunnels per WordPress. Questo Plugin ti permette di aggiungere le pagine che hai creato con Clickfunnels in modo semplice e veloce sul tuo blog o sito web.

Per integrare al meglio le pagine di Clickfunnels su WordPress potrai realizzarle direttamente sulla tua piattaforma:

  • Clicca su Clickfunnels e poi su Add New
  • Crea il tuo funnel
  • Scegli il funnel o la pagina che vuoi inserire
  • Ridefinisci l’Url
  • Pubblica la pagina

Altre risorse di ClickFunnels

Creare landing page e funnel non è tutto, bisogna anche ottimizzare l’intero processo. A questo scopo ci vengono in aiuto le altre funzioni ClickFunnels.

A/B test

Innanzitutto che cosa è un A/B test?

Un A/B test (o split test) è un’analisi che serve per verificare l’efficacia di una versione di una pagina del tuo sito rispetto a un’altra versione per trovare quella che converte meglio.

In parole povere, fare uno split test significa mostrare ai tuoi utenti 2 pagine diverse in determinato periodo di tempo, confrontare i risultati e scegliere la pagina “vincitrice”.

Per fare un A/B test è importante partire da un’ipotesi e da un determinato valore che vuoi analizzare. Facciamo un esempio.

Diciamo che hai creato una pagina di vendita e infondo hai inserito un bel pulsantone rosso con scritto “Acquista ora”. Ipotizziamo però che un tasto blu possa convertire meglio.

In questo caso potrai creare 2 pagine identiche, differenti tra loro proprio per un singolo elemento, in questo caso il colore del pulsante: rosso nella prima pagina, blu nella seconda pagina.

Con ClickFunnels puoi creare questo split test. In questo modo potrai verificare con semplicità quale versione della tua pagina ha portato effettivamente il maggior numero di click, il maggior numero di iscrizioni alla newsletter, il maggior numero di vendite o tutto ciò che vuoi testare.

Scegli la pagina sulla quale vuoi fare un test. A fianco dell’anteprima troverai il pulsante “Create variation”.

Split testCliccando sul pulsante ti verrà chiesto se vuoi creare un duplicato della pagina o crearne una nuova. Ti consiglio di creare un duplicato e di modificare di conseguenza l’elemento che vuoi testare.

Mi raccomando però, quando fai un A/B test è estremamente importante modificare un solo e unico elemento. Questo perché se ci sono molte varianti all’interno di una stessa pagina, non capirai quale sia l’elemento che ha portato la migliore conversione.

Procedendo di test in test puoi quindi potenzialmente trovare “la pagina perfetta”, ossia quella che genera il maggior numero di conversioni in assoluto.

Come costruire una pagina

Costruire una pagina è estremamente semplice e puoi farlo in soli 3 semplicissimi step:

  1. Costruisci una sezione (delimitata da un riquadro verde)
  2. Definisci gli spazi della sezione (riquadro blu)
  3. Inserisci gli elementi di cui hai bisogno (riquadro arancione)

costruire una pagina1. Costruire una sezione

In questo primo step dovrai costruire una prima sezione. Scegli la dimensione della sezione e inseriscila nella pagina.

2. Definisci gli spazi della sezione

Adesso dovrai decidere il numero di colonne della tua sezione.

3. Inserisci gli elementi

All’interno di ciascun spazio realizzato nello step precedente, potrai adesso inserire gli elementi di cui hai bisogno: titoli, sottotitoli, blocchi di testo immagini, opt-in form e tutto ciò che vorrai.

Come costruire un funnel

Una volta che avrai costruito la tua pagina, potrai decidere di lasciarla come una singola landing page o di inserirla all’interno di un funnel.

Facciamo l’esempio di un funnel di lancio. Dopo una squeeze page dove otterrai l’email dei tuoi contatti, potrai creare una serie di pagine per mostrare i video di lancio uno alla volta, giorno dopo giorno.

Per farlo, basta scegliere “Add new step” nella dashboard del funnel e inserire le nuove pagine.

funnel

Quanto costa Clickfunnels

Come tutti i programmi per la creazione di landing page o funnel, anche Clickfunnels è a pagamento. E’ possibile però accedere anche ad una prova gratuita che dura 14 giorni. Dopo esserti iscritto alla prova gratuita potrai scegliere quale dei due piani mensili sottoscrivere.

  • Il piano mensile Standard ha un costo di 97 dollari
  • Il piano mensile Full Suite ha un costo di 297 dollari

Naturalmente tra il piano standard e quello full suite intercorrono varie differenze, la seconda opzione infatti prevede diverse funzioni avanzate e non ha limitazioni sul numero di visite mensili, mentre con l’account standard il limite è fissato a 20.000 mila visite uniche. Potete provare gratis tutte le funzioni di Clickfunnels per 14 giorni.

Programma di Affiliazione ClickFunnels

Clickfunnels ha un programma di affiliazione fantastico, si potrebbe anche definire un high-ticket in quanto offre anche commissioni sopra i 500€ considerando che i prodotti da promuovere sono tantissimi. Offre inoltre una preparazione gratuita agli affiliati e soprattutto non hai alcun obbligo di acquisto, ovvero puoi essere semplicemente un affiliato e vendere i prodotti Clickfunnels senza dover acquistare. Un programma di affiliazione veramente ottimo. Uno dei migliori tra quelli che ho visto.

    GUARDA IL PROGRAMMA DI AFFILIAZIONE CLICKFUNNELS

 

Vi consiglio vivamente di provare questo programma sia per i loro prodotti che per il programma di affiliazione.

Voi che software usate per i vostri funnel??

Raccontatemi nei commenti 😉

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi