COME CREARE UN FUNNEL PER VENDERE PRODOTTI FISICI.

Copia di digita

Sapete che potete usare i funnel per vendere anche prodotti fisici?

prodotti fisici

Ciao a tutti,

l’ultima settimana mi è stato chiesto di preparare un funnel per un prodotto fisico. Come per ogni lavoro, prima di iniziare, mi piace fare una ricerca approfondita e offrire al cliente un lavoro soddisfacente. E’ stato interessante capire bene come i funnel possono essere molto profittevoli anche per la vendita di prodotti fisici..

Che sia questo in dropshipping, del vostro negozio fisico o in affiliazione i funnel vanno benissimo e saranno utilissimi nella promozione di quel prodotto specifico.

Il bello dei funnel è che puoi vendere qualsiasi cosa, e creare più step per vendere più prodotti allo stesso cliente con prezzi più alti o più bassi.

Come mai allora non tutti li usano?

Ci sono una serie di motivi in realtà per i quali le persone non usano i funnel per vendere prodotti fisici, soprattutto in Italia.

Uno dei motivi principali può essere il fatto che i prodotti fisici sono un po “un enigma” nell’era digitale.

Considera anche alcune delle barriere mentali che i clienti possono avere quando si tratta di acquistare prodotti fisici come …

  • spese di spedizione
  • Superare la barriera di fiducia per un marchio che non conoscono (pensa: fornire il proprio indirizzo e i dati della carta di credito a una società relativamente sconosciuta)
  • cercare su marketplace come Amazon o Ebay un offerta meno cara.

Tuttavia, ognuna di queste barriere può essere facilmente superata con alcune accortezze che vedremo durante questo articolo.

Innanzitutto, come software per la creazione del funnel vi consiglio Clickfunnels. Trovo che sia il più adatto per la creazione dei funnel e per la vendita di più prodotti nello stesso funnel.

Per fare sì che un funnel funzioni dovrete tenere presente i seguenti step:

1- Revisione dell’intero processo di evasione degli ordini

prodotti fisici

I prodotti fisici devono arrivare dal punto A al punto B, ma per farlo, ci sono diversi passaggi da considerare. Spedizione e gestione, aggiornamento della fatturazione dei clienti, costi relativi ai resi … etc. Quando costruisci il tuo funnel, mantieni bene in mente l’intero processo di adempimento.

Questo ti darà la possibilità di tenere traccia delle spese associate, ma c’è un altro vantaggio. Sarai anche in grado di capire quale parte del processo potrebbe necessitare delle modifiche per assicurarsi che il tuo prodotto fisico non solo sia venduto ma arrivi a destinazione.

Per una vera e propria analisi del tuo processo di vendita e di come influisce sul tuo funnel, mappa ogni pezzo come i passaggi in un flusso. Avrai una prospettiva visiva che ti permetterà di sapere cosa puoi tagliare passaggi inutili e costi o considerare alternative.

2- Dai di più ai tuoi clienti … e aumenta le vendite

prodotti fisici

Prendiamo l’esempio di Amazon. Amazon è un marketplace dove puoi vendere i tuoi prodotti fisici, ma offre anche un buon esempio per aumentare il potenziale di vendita. Un modo in cui Amazon aumenta le vendite è attraverso il cross-selling, presentando i prodotti correlati per aumentare il valore medio del carrello.

Quando presenti ai tuoi clienti articoli relativi al loro acquisto corrente, stai sfruttando le preziose informazioni che hai appreso sulle loro preferenze.

Pensa a questa enorme possibilità per il tuo funnel.

Analizza bene il ragionamento da fare per i tuoi upsells e cross-sales. Presentare una lampada a un cliente che ha appena acquistato un libro non ha più senso che dare la possibilità di acquistare anche una rivista correlata ai propri interessi.

3- Porta il tuo funnel al livello successivo

Crea un brand che vende prodotti della stessa nicchia e porta i tuoi clienti a essere clienti ripetitivi. Se offri un’esperienza positiva nel primo acquisto sarà più facile vendere altri prodotti agli stessi clienti. Il vero guadagno sta proprio li. Sfrutta Instagram, Facebook e Google per acquisire un cliente e fai sì che questo rimanga tale. Offri un buon servizio clienti e sii disponibile a rispondere alle loro domande.

Leggi anche: Come creare un e-commerce

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top

Come iniziare a lavorare da casa Senza competenze particolari e senza budget.

TRAINING GRATUITO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi