Benvenuti in Muminjob!

Category affiliate marketing

LAVORARE DA CASA? SI PUO’!

Vi aggiorno sul mio percorso

lavorare da casa

Ciao a tutti,

oggi vorrei darvi una descrizione dettagliata di quello che è stato il mio percorso dalla creazione di questo blog ad oggi. Ufficialmente mi sento di dirvi che lavorare da casa è possibile, assolutamente.

Chi ha letto i miei primi articoli e la sezione “chi sono” di questo sito, saprà bene che la mia idea era proprio quella di iniziare a studiare ed applicare il marketing online e le affiliazioni per creare un’entrata che mi permettesse di staccarmi da quello che era il mio lavoro da impiegata.

Ebbene signori, ce l’ho fatta!

Esattamente a maggio del 2019 dopo 8 anni ho lasciato quello che era il mio lavoro da impiegata e mi dedico full time alla mia attività di freelancing. Se vi state chiedendo quelli che sono i guadagni, vi dico subito che siamo ben lontani dai 10, 30 o 50 mila euro al mese che rivendicano tanti marketer Italiani. Ma posso dire che non posso di certo lamentarmi.

Se state valutando un percorso di questo tipo vi consiglio di prepararvi perchè la salita è dura. Nessun corso, nessun video e nessun mentor vi porterà un risultato immediato. Dovete fare pratica, tanta. Dovete sbattere la testa ma non mollare.

Lavorare da casa è un’altra vita.

Ci sono i pro e i contro come in tutto, ma scegliere i propri orari e il luogo da dove lavorare non ha davvero prezzo. Non avere un limite di guadagno se non il tuo impegno e poter trascorrere con mia figlia più tempo e di qualità è davvero meraviglioso.

Ma, come ho fatto?

In realtà, leggendo i miei articoli potete realmente capire anche come sto lavorando e come guadagno.

Leggi: 3000$ con 3 vendite

Leggi: Affilify: Recensione

Leggi: Come guadagnare con Fiverr

I miei lavori e i miei guadagni provengono attualmente da 2 fonti principali:

1- Affiliazioni

2- Scambiare tempo per denaro

1- Affiliazioni.

I programmi di affiliazioni a cui aderisco e promuovo sono principalmente di due categorie. Il primo, infoprodotti ad alto prezzo e il secondo software come Clickfunnels e Leadpages.

Per gli infoprodotti utilizzo il traffico a pagamento mentre per quanto riguarda i software il guadagno è del tutto passivo in quanto proviene dal blog o dall’email marketing.

Il guadagno con le affiliazioni è fantastico ma non di certo facile. Cè bisogno di fare vari test e trovare la strategia più adatta per promuovere più di un prodotto.

Leggi “Affiliazioni. La strategia”

2- Scambiare tempo per denaro.

La mia seconda fonte di entrata è quella di scambiare il tempo per denaro. Per farlo utilizzo principalmente Fiverr e il passaparola. Il passaparola è stato ad ora il metodo più profittevole in quanto mi ha portato ad avere rapporti continuativi ed eseguire lavori mensilmente per gli stessi clienti. I servizi che scambio per denaro sono vari, creazione funnel, impostazione autorisponditore, creazione landing, impostazione sequenza follow up etc. Leggi “Lavora con me“.

Ora, questa fonte di entrate è certamente il meno passivo e anche limitato considerando che le ore in un giorno sono sempre 24. Ma vi serve perchè aiuta ad avere quel cuscinetto necessario per stare sereni nel periodo di salita, pagare il traffico e scalare il business.

Questi sono attualmente le mie due principali fonti di guadagno. Sono tuttora convintissima della mia scelta e posso solo migliorare.

Se avete qualche domanda o volete saperne di più lasciate un commento o scrivete a orty.shima@muminjob.it

A presto 🙂

High-Ticket Affiliate Marketing – 5 Tips to Improve Affiliate Sales in 2019

high-ticket affiliate marketing

If you are into affiliate marketing and want to grow significantly as an Affiliate Marketer, nothing is more important than knowing what High-Ticket Affiliate Marketing is.

Well, traditional affiliate marketing comes with its own set of disadvantages. Firstly, it pays you only for the front-end sale you make. Secondly, all those front-end sales are generally low-ticket products.

Here’s something you must consider giving a thought.

When you start marketing for the affiliate site you manage, the fact that driving traffic to your pages and creating online sales funnel involves recurring costs will quickly dawn on you. Also, doing this will either involve a lot of money or a lot of time.

Either way, you will be at a loss because low-ticket commissions are not going to help you cope with the staggering costs of advertisement and content creation.

But, do not despair.

High-ticket Affiliate Marketing is at your rescue!

To improve your commissions, we highly recommend adding high-ticket products to your affiliate marketing portfolio. Better commission will result in better return of sale made through your site.

You will then be able to go all-in into online marketing and still have enough to live a comfortable life!

So, here the top 5 tips for selling High-Ticket Affiliate Marketing products! Do stick around to enjoy the bonus we provide at the end of this content. Let’s dive straight in!

1 – Give People Reason to Want Your Product or Service

Here’s why it’s important to know the people you want to target with your affiliate program. People generally go for a high priced product if they know how valuable it can be.

Secondly, if they know why it is better than buying a lower-priced product, you give them enough reasons to make a purchase. Take air travel for instance. People are willing to buy first-class airline ticket given it provides better comfort and benefits than traveling on an economy class ticket.

Bottom line is that people are ready to shell out more bucks if they see the advantages over buying a lower-priced product.

2 – Provide Solutions to People’s Problems

The consumer culture will never end. People will never stop looking for solutions to their problems and that’s where you have to pitch in with your high-ticket product or service.

Provide a solution that makes their lives easier and comfortable. As long as your High-Ticket Affiliate Marketing program helps people achieve their objectives in an effective manner, they will be willing to pay for it regardless of the mentioned price tag.

Make sure you do extensive research about your target consumer and choose an Affiliate Program that helps them do what they want in the most productive way. Identify the pain points of your target customer and figure out their demographics.

3- Choose Products Wisely

You don’t want to run an affiliate site just for the fun of it. You want to make profits and turn your website into a business model that can support your lifestyle.

Therefore, it is important to make sure you choose the right products to sell. Different products have different commissions which directly affect your income.

Don’t just sell any product. Run the numbers before you set out your affiliate journey with a product.

4 – Know Everything About Your Products

Once you have chosen a product or service, it’s crucial to know about it inside and out.

We often see people selling anything to anyone in the affiliate marketing world. But, only a few succeed at sustaining for a long time.

You don’t want that to happen with your affiliate program. If you are involving yourself with High-Ticket Affiliate Marketing, you have to become passionate for the product you are trying to sell.

If you don’t believe it, no one else will do as well. So, have a positive mindset and believe in your product and the value it brings to the customer.

5 – Go For a Proven Marketing Funnel

Well, to be honest, it is very unlikely that you will make a sale of a customer who has landed on your website for the first time.

But once the potential customer lands on your website or landing page, it is your responsibility to build a relationship with him using a proven marketing funnel.

So, make sure you track your potential customer right from the moment he clicks on your link and eventually converting him as a returning customer.

Here’s the thing. You can either create your own marketing funnel or go with a system that has already been proven successful.

We highly recommend leveraging a system that has already proven its worth and is ready to do the hard work for you.

Bonus

Are you looking for more information into becoming one of the best High-Ticket Affiliate Marketers in 2019? We have got you covered with Affilify.

Check out Affilify to grab an opportunity to use a series of tools that will help you leverage the power of High-Ticket Affiliate Marketing.

Get the best techniques and tactics to start your own online affiliate business selling high-ticket products and services!

Social Media Copy (LinkedIn and Facebook)

Do you want to improve your High-Ticket Affiliate Marketing Skills? Here’s your last opportunity to do it with Affilify!

Check out how people are making upto $20,000 with Affilify here!

AFFILIFY: TUTTO QUELLO CHE TI SERVE PER iniziare e scalare.

Sei un Affiliate marketer o ispiri ad esserlo? Devi assolutamente leggere questo articolo su Affilify.

affiliato di successo Affilify

Ciao a tutti,

oggi vorrei parlarvi di un programma che contiene tutto quello che vi serve per diventare un affiliato di successo. In realtà, non è solo un programma ma un vero e proprio percorso che potete seguire sia se iniziate da zero che se siete degli affiliati con buoni risultati e volete portare al passo successivo il vostro business. Si chiama “Affilify

Ho spesso parlato di affiliazioni High ticket e ho spiegato il perchè dovete promuovere prodotti ad alto prezzo e come trovarli.

Questo è esattamente uno di quei programmi che vi serve se volete promuovere prodotti ad alto prezzo ed avere margini altissimi.

Cosa offre Affilify?

Affilify offre una serie di strumenti che ti insegneranno a usare Internet per promuovere prodotti ad alto prezzo. Potete usufruire sia dei loro contenuti gratuiti che di quelli a pagamento (che sono davvero ottimi).

Siamo onesti, prima o poi dobbiamo fare lo step successivo e smetterla di vendere peperina e curcuma. Ecco, per farlo dovete iniziare esattamente da qui.

Ma andiamo più a fondo su quello che offre Affilify e perchè vale la pena unirsi a questo programma.

FREE WORKSHOP

Questo è un evento di 2 ore completamente GRATUITO dove imparerete le tecniche migliori per iniziare un business online e le fonti di traffico più profittevoli per prodotti ad alto prezzo. Conoscerete la storia di Silvia, la fondatrice di Affilify, e come è arrivata a guadagnare più di 20.000$ al mese solo con l’affiliate marketing partendo da zero. Per partecipare al workshop non dovete fare altro che registrarvi all’evento più vicino a voi.

Guarda le prossime date di Affilify free workshop.

AFFILIFY DAILY TIPS

Affilify Daily è una newsletter completamente gratuita che ricevete giornalmente sulla vostra email con contenuti di valore su come svolgere al meglio l’affiliate marketing, come creare una lista e come vendere i prodotti che promuovete. Questi sono segreti e tecniche che vi permetteranno di capire come iniziare o scalare il vostro affiliate marketing.

Ogni email contiene video, articoli o guide e veri e propri training per incrementare le conversioni.

Qualsiasi sia il tuo livello attuale o il tipo di business online che stai svolgendo questa newsletter va bene.

Registrati gratis a ” Affilify Daily Tips”

Sessione di consulenza di 30 min gratuita.

In questa sessione di consulenza (che io coglierei al volo) Silvia ti aiuterà a capire quelli che possono essere i prossimi step per iniziare al meglio o per scalare la tua attività di affiliate marketing.

Avrai consigli importanti su come concentrarti sulle azioni che porteranno il tuo business a incrementare 10 volte quelli che sono i tuoi guadagni attuali. Inoltre potrai fare le domande su quelli che sono i tuoi dubbi principali e le tue difficoltà.

Prenota qui la sessione di consulenza gratuita con Silvia.

7 Step affiliate marketing formula

Questo è un corso a pagamento, costa solo 37$ ma dovrebbe costare molto di più. Lo consiglio soprattutto a chi sta muovendo i primi passi ma anche chi è già avviato può prendere alcuni spunti molto interessanti sul marketing e le fonti di traffico.

Il corso è fatto di 7 step e alla fine di ciascuno di essi ci sarà un quiz per verificare l’apprendimento. Attraverso questi step Silvia spiega esattamente ogni passaggio per costruire un business online profittevole e scalabile.

Seguendo questi step ed applicando tutto quello che Silvia insegna potrete iniziare da zero un percorso verso quello che viene chiamato “High ticket affiliate marketer”.

Accedi subito a “7 Step Marketing Formula”

Programma di affiliazione.

Affilify offre la possibilità di promuovere questo programma e lo fa in modo gratuito. Tutto quello che dovete fare è compilare il modulo con i vostri dati per fare richiesta. L’affiliazione è gratuita, tuttavia, vi consiglio di acquistare almeno i 7 step per avere una linea da seguire per promuovere al meglio questo fantastico programma.

Richiedi di diventare affiliato di Affilify.

Considerazioni

Dopo avervi presentato quello che Affilify offre vorrei ora fare le mie considerazioni, oneste e personali.

Appena Silvia ha creato Affilify credo di essere stata tra le prime ad essermi iscritta alla sua newsletter e non appena ha lanciato i 7 steps ho acquistato subito anche il corso. Conosco i risultati che ha avuto in questi anni e sapevo che qualcosa di grande sarebbe arrivato, e non mi sono sbagliata.

Il corso “7 steps formula” è fatto molto bene ed è pieno di trucchi e segreti che ancora ignoravo sull’affiliate marketing. Finalmente è arrivata la possibilità di promuovere un prodotto valido ed essere seguiti step by step nel farlo. Sono sicura che nessuno di voi rimarrà deluso.

p.s ovviamente tutto il materiale e le newsletters sono in Inglese.

AFFILIATE MARKETING. COME SFRUTTARE INSTAGRAM.

Sai che puoi usare Instagram per guadagnare con l’ affiliate Marketing?

affiliate marketing con instagram

Ciao a tutti,

oggi vorrei darvi qualche spunto su come usare Instagram per guadagnare da affiliato.

E’ un modo differente da quello classico del quale vi ho parlato fino a ora ma ho parlato con chi lo fa e mi hanno mostrato di avere dei risultati niente male.

Iniziamo da capo e vediamo come possiamo usare esattamente Instagram per guadagnare con l’affiliate marketing.

Come affiliato, il tuo obiettivo principale è quello di indirizzare il traffico verso il tuo sito utilizzando efficacemente il maggior numero possibile di canali di comunicazione. Considerando i milioni di potenziali clienti che puoi sfruttare su Instagram, ci sono un mare di opportunità di vendere.

Identifica le fonti

Ci sono diversi modi in cui puoi utilizzare l’app Instagram per fare soldi soprattutto con Instagram for Business. Puoi farlo sia direttamente che indirettamente e la differenza tra questi due approcci verrà spiegata brevemente di seguito.

Modi diretti per guadagnare Instagram

Come Instagrammer, puoi guadagnare vendendo le foto che pubblichi o taggando le società, con i placement o post sulla tua pagina in modo che possano raggiungere il tuo pubblico.

In altre parole, i metodi diretti per generare entrate implicano uno scambio rapido e semplice dell’attenzione del pubblico o delle foto che hanno attirato i tuoi follower. Ci sono, naturalmente, modi più elaborati e sostenibili per generare entrate con il tuo account, che spiegherò più avanti.

Modi indiretti per guadagnare su Instagram

Se vendere le tue foto o l’identità della tua pagina in cambio di un guadagno veloce non ti interessa, allora ci sono altri modi indiretti per guadagnare come aspirante Instagrammer senza vendere l’identità del tuo marchio e account.

Nello stesso modo in cui utilizzeresti un sito web per indirizzare gli spettatori pertinenti per vendere prodotti dagli editori, se sei un inserzionista, puoi anche utilizzare il tuo account Instagram per indirizzare il traffico al prodotto del publisher o al tuo sito .

Come guadagnare con Instagram facendo Affiliate marketing

Entriamo ora nel vivo dell’argomento di oggi. Come possiamo sfruttare Instagram come fonte di traffico per guadagnare con l’affiliate marketing?

La prima cosa che devi fare per trovare il successo su Instagram è costruire il tuo canale e il tuo pubblico. Lo fai più o meno nello stesso modo in cui costruisci un seguito su altri social network, e cioè commentando e socializzando con gli altri. Invia commenti su immagini e video correlati alla tua nicchia e fallo spesso. Cerca di lasciare almeno 5-10 commenti al giorno. Questo ti aiuterà a ottenere attenzione mentre lavori sulla costruzione della tua strategia.

Usa gli hashtag

Instagram è stato creato sugli hashtag e funzionano. Assicurati che gli hashtag che utilizzi siano correlati alla tua nicchia, altrimenti perderai credibilità. In altre parole, non applicare gli hashtag solo perché sono popolari. Devono essere rilevanti.

Usa i video

I video sono un ottimo modo per attirare le persone sul tuo account Instagram. Hai solo 15 secondi con un video Instagram, quindi assicurati di usare il filmato più pertinente. Per iniziare, scatta qualche video dietro le quinte o carica un semplice video tutorial. Le testimonianze dei prodotti sono anche popolari su Instagram. Assicurati di avere il permesso dai tuoi clienti di utilizzare il filmato in questo modo.

Firma le tue immagini

Anche se implementerai video nella tua strategia, le immagini saranno sempre la principale fonte di contenuti per il tuo account Instagram. Le immagini di branding con il tuo logo possono aiutarti a diffondere rapidamente la parola sul tuo prodotto e sulla tua attività. Puoi farlo con un programma di fotoritocco online come PicMonkey o Canva. Se hai accesso a Photoshop, ovviamente puoi usarlo per brandizzare anche le tue immagini.

Crea un contest

Un modo preciso per attirare le persone sul tuo account Instagram è regalare qualcosa gratis. Prova a eseguire un concorso breve e crea hashtag speciali. Le aziende nel settore della salute e del fitness fanno particolarmente bene su Instagram, quindi questo sarebbe un modo eccellente per attirare più attenzione sul tuo marchio. Se non ti senti a tuo agio a regalare prodotti gratuiti, offri un eBook o qualcosa di valore correlato alla tua nicchia. Tuttavia, tieni presente che ciò avrà successo solo dopo aver creato un seguito.

Usa i shout outs

Gli shoutout di Instagram sono promozioni a pagamento su pagine popolari degli influencer. Questo può essere uno screenshot della propria pagina Instagram o una didascalia a scelta. In qualità di affiliato, puoi creare un post per immagini e incorporare il prodotto che stai pubblicizzando con il link di affiliato. Il link può essere aggiunto nella descrizione.

Puoi quindi condividere questo post su un account Instagram di un influencer, mostrando il tuo link di affiliazione a più pubblico e potenziali clienti.

Naturalmente, ci sono anche numerosi marketplaces in cui puoi organizzare i tuoi shout outs. Come:

  • BuySellShoutouts
  • PlugHype
  • Shoutcart.

Inoltre, questi marketplaces soddisferanno qualsiasi nicchia e lavoreranno con tutti i budget.

Crea più profili

Potete creare profili in nicchie diverse, farli crescere e usarli per promuovere i prodotti da affiliato. Ovviamente non è un processo veloce e facile, ma chi ha detto che lo sarebbe stato?

Conclusioni

In conclusione vorrei consigliarvi di creare il prima possibile il primo profilo Instagram nella vostra nicchia. Cercate di farlo crescere e iniziate a promuovere i vostri prodotti. Se non avete budget per la pubblicità a pagamento questo è uno dei modi migliori per iniziare con l’affiliate marketing.

Leggi anche “Come guadagnare con Instagram”.

COME HO GUADAGNATO 3000$ IN AFFILIAZIONE CON SOLO 3 VENDITE.

3000$ In meno di 2 settimane con solo 3 vendite

COME HO GUADAGNATO 3000$ IN AFFILIAZIONE

Ciao a tutti,

come sapete questo blog è nato proprio per condividere passo passo la mia esperienza nel marketing online. Sto preparando veramente del materiale che potrebbe esservi utile. Dopo un anno di lavoro ormai e direi di gavetta fatta alla stragrande i risultati raggiunti iniziano ad essere soddisfacenti.

Ma, bando alle ciance, oggi voglio condividere con voi la mia esperienza come affiliata di un video corso lanciato da questi geni che sono Tony Robbins, Dean Graziosi e Russell Brunson.

Avrete visto tutti che hanno creato un video corso in collaborazione. Quando mi sono candidata come affiliata sapevo la grossa possibilità di guadagno ed esperienza che avrei avuto se fossi stata accettata. Possibilità che tuttavia non ho colto del tutto, ma dopo ci arriviamo.

La mia domanda è stata accettata e quindi sono entrata a fare parte dei 750 affiliati di questo lancio tra i quali Eban Pagan, Jenny Kutcher etc. Sapevo che facendo bene ed applicando tutto quello che ho imparato dalla mia esperienza di un anno e dai corsi acquistati potevo avere delle grosse soddisfazioni.

Il lancio è stato programmato in ogni sua parte dai produttori del corso, c’era tutto il materiale necessario, avrei dovuto portare solo traffico, facile no? Non credo proprio!

Secondo voi perchè dei geni di questo calibro hanno deciso di dare in affiliazione un prodotto che potevano benissimo vendere da soli? Perchè il traffico costa!

Vorrei chiarire che il prezzo di lancio di questo corso era di 2000$ e il guadagno da affiliato ammontava a 1000$.

Sapevo che sarebbe stato un bagno di sangue, il mio traffico organico è molto basso ancora e il costo del traffico a pagamento sarebbe schizzato alle stelle a causa della concorrenza durante il periodo di lancio.

Tuttavia, ho deciso di investire. Ho preparato la mia strategia, il materiale necessario e mi sono lanciata.

Ho creato una pagina di ponte con Leadpages dove fare atterrare il pubblico dalle pubblicità a pagamento, per chi vuole curiosare, la pagina la trovate qui: https://www.muminjob.it/fxn4. Tanti di voi penseranno: “Ma come, non chiedi l’email? Ora vi spiego: In questo caso non è stato necessario per me chiedere l’opt-in perchè dalla mia landing ho mandato i visitatori sul mio link affiliato dove poi si registrano e questi contatti ho potuto averli dagli organizzatori del corso per applicare in seguito la sequenza di follow up. In questo caso ho ritenuto più giusto con caricare troppe opt-in per non perdere i visitatori tra una pagina e l’altra.

Ho promosso questa pagina su Facebook attraverso la pubblicità a pagamento e ho acquistato traffico su Udimi mandando traffico alla stessa pagina.

Nel mio piccolo durante il periodo di lancio ho cercato di usare tutti i canali possibili, Instagram, Youtube e e-mails alla mia lista.

Questi sono i risultati:

COME HO GUADAGNATO 3000$ IN AFFILIAZIONE

Come vedete la mia strategia ha portato a un guadagno di $2295,50, in realtà sono $2900 perchè le commissioni di chi ha scelto il pagamento in 3 tranche me le pagano quando il cliente paga.

Nella foto sotto vedrete che le vendite sono 3.

COME HO GUADAGNATO 3000$ IN AFFILIAZIONE

Sono tre vendite generate da un investimento di 500$. Niente male direi no?

Riflessioni

Vorrei inoltre condividere insieme a voi le riflessioni post lancio. Il lancio è durato 13 giorni, in questi 13 giorni con uno sforzo finanziario di $500 ho generato un guadagno di circa $3000. Dove ho sbagliato? Avrei potuto fare molto di più, se avessi avuto il coraggio di investire più soldi nella pubblicità a pagamento. Quando avete un prodotto valido dovete rischiare, assolutamente. Questo era un treno che non potevo fare scappare e devo dire che comunque sono soddisfatta.

Sono soddisfatta non solo del risultato ma anche dell’esperienza. Ho imparato veramente tanto lavorando dietro le quinte con personaggi come Dean Graziosi e Tony Robbins che veramente hanno seguito gli affiliati passo passo. Cè chi ha fatto molto di più, sono stata sicuramente una goccia in un oceano di guadagni.

Quello che vi posso consigliare da questa esperienza è di non smettere di studiare, imparare ed applicare. Trovata l’offerta giusta, siate ovunque. I risultati arriveranno.

A presto, da Muminjob.

GUIDA ALLE FB ADS PER L’AFFILIATE MARKETING.

Fai Affiliate Marketing e non hai ancora capito bene some usare le Fb Ads?

FB ADS PER L'AFFILIATE MARKETING

Ciao a tutti, oggi voglio parlare delle Facebook ads per l’affiliate marketing.

Ci sono, in realtà, molte fonti di traffico che potete usare per promuovere le offerte in solo un paio di queste in quanto ho già parlato di altre tecniche nei miei articoli precedenti. (Leggi anche: La strategia da usare per vendere prodotti in affiliazione)

Perchè Facebook?

Ci sono, in realtà, molte fonti di traffico che potete usare per promuovere le offerte in solo un paio di queste in quanto ho già parlato di altre tecniche nei miei articoli precedenti. (Leggi anche: La strategia da usare per vendere prodotti in affiliazione)

Uno dei motivi per cui mi piacciono le Fb ads è che puoi lanciare una campagna e ottenere dati sufficienti per per decidere se una campagna è redditizia o meno e scegliere se continuare a promuovere il prodotto in questione.

È anche facile scalare una campagna pubblicitaria una volta trovata una redditizia. Puoi aggiungere più soldi alla tua spesa pubblicitaria e quindi fare più soldi sull’output della tua offerta di affiliazione.

Mentre da un lato le Fb Ads offrono dati importanti per aiutarti a identificare il tuo mercato di riferimento dall’altro, con il recente Cambridge Analytica Data Scandal è diventato difficile avere i tuoi annunci approvati se stai promuovendo un’offerta da affiliato.

Questo perché Facebook non consente determinati tipi di campagne pubblicitarie e se lo fa, devi stare molto attento all’angolo che stai prendendo quando promuovi l’offerta.

Per questo ho pensato che vi sarebbe stato utile capire le diverse angolazioni che è possibile utilizzare per promuovere le vostre offerte di affiliazione utilizzando le Fb ads.

Come sapere se la tua offerta di affiliazione è conforme alle pubblicità di Facebook

Uno dei motivi per cui i nuovi affiliati vengono bannati da Facebook, è perché la loro offerta di affiliazione non è consentita su Facebook.

Come ogni piattaforma pubblicitaria, Facebook ha regole e linee guida che aiutano gli inserzionisti a capire cosa fa e cosa non accetta Facebook.

Pertanto, prima ancora di iniziare una campagna pubblicitaria su Facebook, prenditi il ​​tempo di leggere le loro norme pubblicitarie per vedere se la tua offerta di affiliazione o il tuo prodotto sono accettati sulla piattaforma.

Durante la lettura delle politiche, presta attenzione ai contenuti limitati e vietati.

Contenuti vietati significa che il prodotto o il servizio non è consentito su Facebook. Contenuti limitati significa che mentre il prodotto o il servizio può essere consentito su Facebook, ci sono requisiti aggiuntivi che devono essere soddisfatti affinché l’annuncio sia approvato.

Pertanto, anche se il tuo prodotto o servizio potrebbe rientrare nella categoria di contenuti vietati, c’è ancora la possibilità che il tuo annuncio possa essere disapprovato se non rispetta pienamente i requisiti di Facebook.

Diamo un’occhiata a un esempio:

  • Integratori

La maggior parte delle offerte promuove alcuni tipi di integratori: integratori per capelli, integratori per la perdita di peso, integratori per la pelle. Se hai deciso che questo è un prodotto che desideri promuovere, questo è un prodotto limitato su Facebook.

Le loro regole pubblicitarie dicono che “gli annunci pubblicitari che promuovono integratori dietetici ed erboristici accettabili possono essere indirizzati solo a persone di almeno 18 anni”.

Ora, mentre puoi pensare che tutto ciò che devi fare è impostare il tuo targeting per persone di età superiore ai 18 anni, considera attentamente che il prodotto deve anche essere “accettabile” per Facebook.

Come Facebook definisce la parola “accettabile”, non è abbastanza chiaro. Vedrete dallo screenshot sopra che hanno semplicemente elencato esempi di supplementi che non sono consentiti, ma questo non è un elenco esaustivo.

Per questo motivo e a causa dell’ambiguità e dell’incertezza sul tipo di integratori che possono o non possono essere promossi, è meglio evitare questo prodotto nei propri annunci Facebook per evitare che il proprio account pubblicitario venga sospeso.

Se sei convinto che il tuo prodotto è consentito e sicuro da promuovere su Facebook, puoi anche contattare un membro del team di supporto di Facebook con la tua proposta prima di iniziare la tua pubblicità.

Tuttavia, dovresti notare, almeno dalla mia esperienza, che alcuni membri del team di supporto si limitano a ripetere ciò che è incluso nelle Politiche pubblicitarie e non offrono nulla di diverso da ciò che è già stato affermato.

Come promuovere la tua offerta di affiliazione tramite un articolo sul blog

Una volta deciso un prodotto o servizio conforme a Facebook, parliamo di come puoi promuovere quell’offerta.

La maggior parte delle persone non vuole fare il lavoro extra di creare contenuti per vendere un prodotto in modo che si colleghino direttamente al sito.

Trovo che il modo migliore per promuovere qualsiasi prodotto, che si tratti di un prodotto di affiliazione o meno, è da un articolo sul blog.

Un articolo ti aiuta a dare valore al tuo lettore e dà loro un’idea del prodotto che stai offrendo.

Questa è una grande strategia perché possiedi il blog, sei libero di includere tutti i link di affiliazione che vuoi. Puoi anche linkare il testo sul tuo blog in modo che il tuo link di affiliazione non sia facilmente identificabile.

In qualità di affiliato, un altro motivo per cui il metodo per pubblicare annunci è attraente, è perché puoi scrivere contenuti accattivanti che incoraggiano i visitatori di Facebook a fare clic sul tuo link di affiliazione, portando così a più conversioni di vendita.

Per utilizzare questo metodo è necessario impostare il proprio blog. Puoi avviare un piccolo blog con Bluehost per un minimo di $ 3,95 al mese.

Se questo ti interessa, assicurati di leggere il mio articolo su come avviare un blog con WordPress.

È inoltre possibile utilizzare altri software di gestione dei contenuti come LeadPages o Clickfunnels. Uso LeadPages per creare i miei piccoli blog per gli annunci pubblicitari di Facebook.

Come promuovere l’offerta di affiliazione tramite una pagina ponte (bridge page)

Se scrivere contenuti sotto forma di post di blog non è il tuo genere, un metodo più semplice consiste nell’utilizzare una pagina ponte.

Una pagina ponte, è una qualsiasi pagina in cui porti il ​​visitatore a un singolo sito web prima di indirizzarlo all’offerta che stai promuovendo.

La tua pagina ponte può avere contenuti su di essa, se lo desideri, come un’immagine, un testo che spiega all’utente perché è arrivato alla pagina e un pulsante di chiamata all’azione.

Usando questo metodo stai usando un modo semplice per presentare l’utente di Facebook al tuo prodotto di affiliazione invece di inviarlo direttamente all’offerta con il link affiliato.

Questa pagina ponte è utile per molti scopi:

Puoi monitorare singole campagne utilizzando un link di tracciamento fornito da Clickmagick. Clickmagick è uno strumento di monitoraggio che tutti i marketers dovrebbero avere nel loro arsenale per tracciare le loro campagne e renderle redditizie.
Il link di monitoraggio può essere installato sul pulsante di invito all’azione della pagina di ponte se stai cercando di capire quali clic arrivano.
È possibile tenere traccia delle prestazioni della pagina ponte che può generare conversioni più elevate. Se le persone non fanno clic sul pulsante di invito all’azione, significa che la tua pagina ponte non è efficace e quindi puoi lavorare per migliorarla.
Puoi pre-vendere il prodotto affiliato sulla pagina ponte, se lo desideri.

Per creare la tua pagina ponte puoi utilizzare molti siti di gestione dei contenuti. Io uso LeadPages per costruire le mie pagine ponte. Puoi anche usare Clickfunnels o WordPress.

Conclusione

Facebook Ads è una piattaforma di alta qualità per indirizzare i visitatori alle tue offerte e se giochi bene le tue carte, puoi guadagnare molto bene.

Come affiliato ti ​​consiglio di spendere un piccolo budget come $ 100 a $ 300 al mese per testare varie offerte di affiliazione.

Quando trovi un’offerta che converte bene, taglia le campagne pubblicitarie perdenti e ridimensiona le campagne di annunci vincenti.

In questo articolo vi ho dato una linea guida generica sulle Fb ads. Dovrete, invece, approfondire bene le conoscenze sulla creazione delle Campagne Facebook.

QUALI PRODOTTI PROMUOVERE SU CLICKBANK

quali prodotti promuovere su clickbank - affiliate marketing

ciao a tutti, oggi voglio parlare di quali prodotti promuovere su Clickbank, ovvero, come selezionare i prodotti da promuovere.

Quali sono i criteri da tenere a mente nella scelta dei prodotti da promuovere? Che caratteristiche devono avere?

Iniziamo.

1- Scegli la categoria

quali prodotti promuovere su clickbank- pagina mercato

Sezione mercato, a sinistra troverete tutte le categorie. Alcune di queste secondo me sono assolutamente da escludere, come “narrativa”, “casa e giardino”, “politica cronaca” etc. Vi ricordo che la categoria che scegliete non è casuale ma bensì collegata alla vostra nicchia. Pertanto, prima di iniziare a scegliere i prodotti da promuovere dovreste avere già scelto la nicchia sulla quale volete concentrarvi.

Quindi clickate sulla categoria scelta.

2-Filtra i prodotti

quali prodotti promuovere su clickbank- elenco filtri

Filtrate i prodotti della categoria in base a quelle che sono le vostre preferenze di lingua. Se la vostra scelta sarà solo la lingua Italiana selezionate solo quella, altrimenti lasciate tutto com’è oppure scegliete una o due lingue a seconda delle vostre conoscenze e soprattutto in base al pubblico a cui volete promuovere.

Un’altro filtro che vi consiglio di mettere sempre è “Occorre avere una pagina di strumenti per affiliati”. E’ molto importante selezionare prodotti di cui si possono avere a disposizioni una serie di strumenti necessari per la promozione, che possono essere banner,foto, articoli etc.

Non vi consiglio di mettere altri filtri.

3- La gravità

quali prodotti promuovere su clickbank

Nell’elenco finale, quello che clickbank vi mette a disposizione dopo avere inserito tutti i filtri, vi consiglio di ordinare i risultati per “gravità”. Più alta è la gravità, più il prodotto è stato venduto. Questo significa che è un prodotto che piace. Vi consiglio di non scegliere prodotti con una gravità sotto a 50.

Sconsiglierei anche i prodotti con una gravità altissima in quanto non sempre può essere buon segno, la gravità altissima significa anche che tanti altri marketers stanno promuovendo lo stesso prodotto e questo significa più concorrenza.

4- Le commissioni

quali prodotti promuovere su clickbank- esempio prodotto

L’ultima raccomandazione nella scelta dei prodotti da promuovere sono le commissioni. Ora, purtroppo, Clickbank ha pochissimi prodotti a prezzo medio-alto ( alto forse nessuno) ma cercate di selezionare prodotti che abbiano una commissione iniziale almeno di $20 e più up-sells.

I prodotti con più up-sells vi permettono di raggiungere anche $100 di commissione per singolo cliente.

quali prodotti promuovere su clickbank - acquistae "affiliazioni,ecco dove iniziare"

AFFILIAZIONI. COME GUADAGNARE CON UN BLOG.

Come guadagnare con un blog con prodotti in affiliazione.

Ciao a tutti e a tutte.

Queste calde giornate di settembre sono piene di progetti e obiettivi nuovi.

Ma, torniamo all’argomento di oggi. Come guadagnare con un blog se stiamo facendo affiliazione?

Guadagnare con un blog non è facile come può sembrare ma è assolutamente possibile.

Per chi inizia adesso il suo blog consiglio tutta la calma di questo mondo perchè il guadagno attraverso il blog è un processo lungo e lento. Quindi calma e sangue freddo.

Come ho detto in precedenza (leggi articolo) il blog deve essere parte di un processo di marketing studiato (almeno che non sia un passatempo ma se cosi fosse non è l’articolo che fa per te). Per sfruttare al meglio questo processo ti ricordo che puoi scaricare gratis il primo capitolo di “Affiliazioni,ecco dove iniziare“, questo vi aiuterà a individuare e usare da subito i strumenti principali del marketing.

Se vuoi sapere come creare un blog Leggi l’articolo.

GUADAGNARE CON UN BLOG. COME SCELGO GLI ARTICOLI?

Uno dei problemi principali una volta creato il blog è quello di scegliere che articoli scrivere, come scriverli e gli argomenti da trattare. Questo sarà fondamentale per l’andamento del tuo blog.

Molti pensano che il blog debba essere collegato alle proprie passioni. Non è proprio cosi. Bisogna innanzitutto capire se una passione è monetizzabile. Quindi vi consiglio, se avete una passione particolare, di fare una indagine di mercato prima di usare questa vostra passione per guadagnare.

Una volta accertati che potete farne anche un guadagno potrete usare la vostra passione e conoscenza e trasformarla in guadagno.

Come fare precisamente?

Supponiamo che la vostra passione sia “caccia e pesca”.

Aprirete con WordPress o con qualsiasi altro CMS il sito e creerete il blog con un nome possibilmente rimandabile a quello che trattate. In questo caso caccia e pesca.

Inizierete quindi a trattare argomenti inerenti a questa materia. Creerete degli articoli che risolvano un problema o che migliorino la vita a chi come te ha questa passione.

Ma fino a qui, hai lavorato gratuitamente.

Quello che devi assolutamente fare è trovare venditori o e-commerce che vendono articoli inerenti, diventare affiliato e attraverso recensioni o semplicemente consigliando ai tuoi lettori questi prodotti (che puoi trovare anche su amazon e venderli da affiliato amazon) con il link da affiliato.

Il processo, una volta capito il meccanismo, è semplice ma richiede una attenta pianificazione di online marketing per avere i risultati voluti.

Se invece non hai una passione monetizzabile o, semplicemente non hai alcuna passione particolare, quello che dovrai fare è trovare una Nicchia profittevole e studiarla abbastanza da poterla trattare in tutti gli articoli che scrivi.

Dopo aver scelto la nicchia, e quindi l’argomento da trattare sul tuo blog, il passo successivo è capire come guadagnare con un blog.

COME GUADAGNARE CON UN BLOG? CHI PAGA?

Potrai scegliere di guadagnare attraverso i network di affiliazione usando banner o link dei prodotti inserendo il link da affiliato.

Scegliere di guadagnare con un blog di affiliazione, significa essenzialmente saper vendere un prodotto non tuo.

Dovrai saper convincere il tuo lettore. Dovrai descrivere non tanto il prodotto, quanto la soluzione che il prodotto fornisce ai problemi dei tuoi lettori.

Se scegli di guadagnare con le affiliazioni, dovrai rivolgerti ai network di affiliazione, che ti forniranno dei link affiliato. Devi essere attento a scegliere prodotti in nicchia con il tuo blog. Va da sè che se il tuo blog parla di Tecnologia, i prodotti che devi promuovere da affiliato non possono essere inerenti alla bellezza.

Ad esempio, potete trovare tanti prodotti dal Network Worldfilia, che attualmente non accetta iscritti se non su invito.

Ovviamente io posso invitarti, quindi se vuoi provare le offerta di Worldfilia potrai farlo iscrivendoti da qui.

Iscrivendoti a Worldfilia, avrai accesso ad una grandissima varietà di offerte che saranno pagate CPA (Cost Per Action).

BANNER E CPC

Per guadagnare con piattaforme di banner a CPC (ovvero concessionarie che ti pagheranno a Costo per Click, famosissima ad esempio Adsense), dovrai registrarti su queste piattaforme, che ti daranno un codice (molto spesso Javascript).

Inserendo questo codice sul tuo blog, i visitatori visualizzeranno banner contestuali, cliccando i quali ti faranno percepire una commissione.

Ciò indipendentemente da un eventuale acquisto.

Lo svantaggio? se hai poco traffico, guadagnerai davvero poco, in quanto i click sui banner saranno pochi, e di conseguenza poco sarà il tuo guadagno.

Puoi usare sia il primo che il secondo metodo (meglio se non contemporaneamente)

Quello che consiglio è di iniziare (appena aperto il blog) con i portali di affiliazione in quanto non necessitano tantissimo traffico, ma bensì tanto traffico qualificato.

SERVE TRAFFICO

Siamo arrivati all’ultimo punto di questo articolo.

Il traffico per un Blog è FONDAMENTALE.

Possiamo fare una prima distinzione. Hai a disposizione essenzialmente due tipologie di traffico:

  • Traffico Gratuito
  • Traffico a Pagamento

Appartiene al primo gruppo, per esempio, il traffico che deriva dalla SEO (Search Engine Optimization). In buona sostanza dovrai ottimizzare i tuoi contenuti con tecniche di ottimizzazione onpage ed offpage, per posizionarti su Google.

Per migliorare il traffico sul Blog vi consiglio SeoZoom che è un ottimo strumento per trovare Keyword e tenere sotto controllo l’andamento del vostro blog.

Tra le fonti di traffico a pagamento invece, considera AdwordsFacebook ads (qui trovi la mia guida Facebook Ads) e traffico Native (ad esempio Outbrain, Taboola, Ligatus).

CONCLUSIONE

Si può guadagnare con il blog? Si

Quanto? – dipende

Quando? – dipende

dovete impegnarvi, dedicarvi e fare tutto con una strategia ben studiata.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici 😉

a presto, Ortenza.

PRODOTTI CLICKBANK. COME PROMUOVERE SENZA BUDGET

logo clickbank

Come puoi promuovere i prodotti Clickbank se non hai un budget da usare per il traffico a pagamento?

Per chi inizia con le affiliazioni e muove i primi passi verso questo tipo di business online Clickbank è il network per eccellenza.

Leggi di più su Clickbank e altri programmi di affiliazione.

Quello che, però, tanti non sanno ma capiscono appena iniziano questa attività è che per guadagnare ovviamente non basta iscriversi. Il guadagno arriva portando del traffico ai link di affiliazione e per portare traffico serve una strategia.

Nel mio e-book ” Affiliazioni, come iniziare” spiego proprio la strategia da usare per promuovere prodotti attraverso il marketing online e creare un business vero e proprio.

Come portiamo traffico ai nostri link di affiliazione se non possiamo permetterci il traffico a pagamento?

Premetto che il traffico a pagamento è il modo più veloce per vedere i primi guadagni, ma ha un costo e capisco che non tutti possono permetterselo all’inizio. Aggiungo anche, che è il modo più facile per perdere quel poco budget che abbiamo se non sappiamo come fare.

( Leggi di più sul traffico)

Ma allora, Orty, come faccio?

Innanzi tutto munisciti di due elementi fondamentali per chi è all’inizio. Pazienza e costanza. I metodi che spiego oggi sono strategici e funzionano ma i risultati non arrivano subito, anzi. Servirà del tempo per vedere i primi guadagni ma considerando che è gratuito, io investirei almeno in tempo.

1- Promuovi i prodotti Clickbank su Youtube

Su come utilizzare Youtube ne parlo anche nel mio e-book ” Affiliazioni, come iniziare“. Potete creare un canale Youtube inerente alla nicchia che avete scelto e creare video sui prodotti che volete promuovere.

Ogni canale corrisponde a una nicchia e i video creati e caricati ruotano attorno ai prodotti che vendete.

Per creare i video potete usare semplicemente un i-phone e fare una semplice recensione, potete fare un screencast, quindi riprendere lo schermo (questo è ottimo per chi promuove software) oppure potete creare delle slide dove descrivete il prodotto e creare un video. Altrimenti ci sono software appositi che vi aiutano a creare video in modo molto facile come Doodly che crea video animati oppure Product Video Maker che ho provato e devo dire che è ottimo. Questo software vi offre tutto quello che serve per creare un video.

Una volta creato e caricato il video su youtube inserite il link del prodotto nelle informazioni. Ovviamente, suggerisco di abbreviare il link.

Per quanto riguarda i prodotti Clickbank spesso i venditori offrono loro stessi dei video che voi potete semplicemente scaricare e caricare su youtube, anche se un video personalizzato è sempre meglio. Ricorda che non sei l’unico a promuovere quel prodotto.

promuovi prodotti clickbank con video maker fx

2- Crea un sito gratis e promuovi i prodotti Clickbank.

Il secondo metodo che consiglio e sto sperimentando è quello di creare un sito gratis con WordPress e quindi creare un blog .

Leggi come usare il blog per vendere prodotti in affiliazione.

Anche in questo caso ci vorrà del tempo per vedere i primi risultati ma con un pò di pazienza vedrete che non sarà tempo sprecato. Quindi, crea un sito con wordpress, puoi iniziare con la versione gratuita e fare l’upgrade in seguito. All’interno del sito vi consiglio di creare un blog e scrivere articoli inerenti alla nicchia che avete scelto. Per quanto riguarda i prodotti Clickbank potete trovare tra gli strumenti messi a disposizione articoli già scritti per vari prodotti dove dovete semplicemente inserire il vostro link di affiliato. Ma ricordo sempre che i contenuti personalizzati sono sempre meglio.

logo wordpress

Potete anche caricare i banner messi a disposizione dai venditori e creare cosi vero e proprio negozio con prodotti in affiliazione.

Vi ricordo, anche in questo caso, il sito deve essere collegato alla nicchia che scegliete e gli articoli devono girare attorno ai prodotti che vendete.

Se non avete chiaro la nicchia non create nulla. Sarebbe tempo perso.

Per chi vuole usare entrambi i canali che consiglio in questo articolo una buona strategia sarebbe quella di creare Blog e canale Youtube sulla stessa nicchia e caricare i video creati e pubblicati sul canale anche all’interno del articolo dove parlate dello stesso prodotto.

Cosa non fare

Tanti, anzi, tantissimi insegnano di promuovere i prodotti commentando i vari articoli di altri o scrivendo nei gruppi Facebook o forum. Personalmente sconsiglio del tutto questa tecnica in quanto non ritengo sia una strategia di marketing, questo è Spammare, e trovo antipatico chi mi scrive o mi commenta cercando di vendermi qualsiasi prodotto. Scometto che non vi fa impazzire nemmeno a voi.

Se avete domande o strategie da proporre scrivete nei commenti 😉

Vi ricordo che per tutto il resto cè “Affiliazioni, ecco dove iniziare”.

Come promuovere prodotti Clickbank. Affiliazioni, ecco dove iniziare

COME PROMUOVERE I PRODOTTI MAX BOUNTY

LOGO MAX BOUNTY

Vi siete iscritti ma non sapete come promuovere i prodotti di Maxbounty?

Ciao a tutti,

per tutti quelli che hanno seguito i miei consigli su Come iscriversi a Max Bounty, e ora sono affiliati di questo Network ma non sanno come promuovere i prodotti ho preparato un breve video dove vi do una linea guida. Lo torvate in fondo a questo articolo.

Promuovere i prodotti Max Bounty non è difficilissimo, basta usare qualche strategia. Io uso principalmente due modi:

1- Canale Youtube.

Per promuovere i prodotti su Youtube utilizzo semplicemente i video creati con la registrazione dello schermo e lo faccio commentando il prodotto che voglio promuovere e registrando lo schermo nella pagina di questo. Inserisco il link abbreviato nei commenti ed è fatta. In alcuni video inserisco anche la mia opt-in page della lista inerente alla nicchia che sto promuovendo in modo da raccogliere anche le email. Potete inserire anche una breve descrizione del prodotto che potete copiare direttamente dalla descrizione del prodotto su Max Bounty.

2- Usando le Facebook Ads

Per promuovere i prodotti in affiliazione ormai penso abbiate capito che non potete assolutamente utilizzare il link diretto da affiliato. Quindi quello che possiamo fare è creare una landing page, quindi una pagina di atterraggio dove fare arrivare le persone che cliccano sulla nostra pubblicità. Per creare la landing page uso Lead pages. Nella pagina di atterraggio possiamo scegliere se inserire una opt-in e quindi una registrazione offrendo in cambio un voucher ( che in realtà darà il venditore del prodotto) però voi avrete la vostra lista alla quale potete promuovere più cose.Oppure potete scegliere di inserire un bottone che li manda direttamente sulla pagina di vendita. Nel mio e-book “Le affiliazioni, ecco dove iniziare” spiego come potete creare una opt-in page.

Questi sono i due modi che utilizzo per promuovere i prodotti Max Bounty ma anche tanti altri.

Vi invito a guardare il video e iscrivervi al mio canale Youtube Muminjob Italia per vedere altri tutorial.

A presto!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi