Benvenuti in Muminjob!

LAVORARE NEL MARKETING ONLINE. Le affiliazioni

Cosa sono le affiliazioni?

Ciao a tutti,

Intanto buona festa a tutti i lavoratori.

Avevo promesso di parlare della mia prima affiliazione. Invece, penso sia meglio fare un passaggio in più e parlare di cosa sono le affiliazioni, come funzionano, quali sono i lati positivi e negativi e come scegliere le aziende con cui affiliarsi.

 

 

Abbiamo detto che le affiliazioni altro non sono che una collaborazione, una rappresentanza.

Essere un affiliato significa promuovere e vendere un prodotto altrui a fronte di una percentuale di guadagno. Praticamente sono delle provvigioni su una vendita online.

Ci sono vari portali che offrono la possibilità di affiliarsi con vari venditori, altrimenti ci si può rivolgere direttamente alle aziende e proporsi come affiliato, specie se sappiamo che la loro politica prevede gli affiliati.

Come scegliere i prodotti da vendere?

Soprattutto in base alla tua nicchia. Chi sceglie di trattare prodotti inerenti al benessere venderà prodotti di benessere e così via. Certamente la scelta dei prodotti non è la più semplice, per questo è importante avere le idee chiare su quello che si vuole fare. Bisogna avere un progetto. Inoltre, potete utilizzare come misura, nella vostra scelta, la percentuale che vi viene riconosciuta per ogni vendita. Più alto è il margine di guadagno, più alto sarà il vostro profitto.

C’è inoltre una distinzione tra il low ticket e l’high ticket nelle affiliazioni.

La differenza tra l’uno e l’altro è non solo il prezzo del prodotto ma anche la vostra commissione.

I prodotti high ticket sono prodotti con un costo elevato che riconoscono una percentuale molto più alta rispetto a quelli low ticket. Su cosa è meglio scegliere pare sia difficile da capire, c’è una diatriba tra le varie politiche e sinceramente io personalmente non ho ancora capito.

Ci sono dei consigli che ho trovato utili nella scelta dei programmi di affiliazione a cui mi sono iscritta.

  1. Accertarsi della serietà del portale. È fondamentale che il portale sia serio e soprattutto che paghi.
  2. Scegliere un portale che abbia tanti prodotti. È importante promuovere più di un prodotto in quanto se uno di questi chiude ( per qualsiasi motivo) continui a lavorare e hai comunque entrate.
  3. Informarsi bene sulla procedura, tempistiche e le modalità dei pagamenti.

Quello che, aime, ho riscontrato è che c’è un deficit di prodotti Italiani, ma con una accurata ricerca si trovano. Inoltre non ho trovato portali high ticket in Italiano.

Al momento ho scelto il portale click bank.

Nel prossimo articolo vi spiegherò il come e il perchè .

Stay tuned 😉

IL MIO PROGETTO NEL MARKETING ONLINE

Qual’è il mio progetto nel marketing online?

Ciao a tutti,

Oggi ho deciso di condividere con voi il mio progetto nel marketing online.

Per chi non avesse letto la mia presentazione il mio nome è Ortenza e sono una mamma lavoratrice che ha deciso di dare una svolta alla sua vita. (Leggi presentazione completa)

Perchè voglio condividere con voi il mio progetto in questo percorso di cambiamento (giustamente qualcuno di voi potrebbe pensare “chissenefrega)?

Primo perché voglio fare da esempio, voglio fare da testimone vivente a quello che fino a ora sono state solo teorie che avete letto o sentito qua e là.

Secondo, perché condividere un obiettivo con altri è una spinta grossa a non mollare

Terzo, perchè un domani vi venderò qualcosa. Semplice.

Arriviamo al dunque. Il mio progetto è questo. Io testerò il processo dell’online marketing ( affiliazione, corsi, prodotti) e vi mostrerò i miei passaggi giorno dopo giorno incluso di quelli che saranno i miei risultati, che siano questi positivi o negativi.

Il mio obiettivo è INCREMENTARE LE MIE ENTRATE DI ALMENO 1000€ al mese entro i prossimi 6 mesi. Quindi il mio obiettivo scade esattamente il 30 ottobre. In quella data tireremmo insieme le somme.

Durante questo periodo io mese per mese vi dirò i corsi che ho scelto di fare , vi mostrerò i prodotti che ho scelto di promuovere e i risultati che ho avuto. Voi potete scegliere se seguire il mio percorso una volta concluso o fare un’operazione inversa. Potrebbe essere produttivo sia l’uno che l’altro.

Il mio budget mensile al momento per arrivare al obiettivo è 100€/mese. Potrei aumentare più avanti.

Intanto vi invito a seguire la mia pagina Facebook dove potrete trovare materiale da me studiato ( video maggiormente ) o prodotti che sto iniziando a promuovere. Muminjob inoltre c’è anche il profilo Instagram chiamato muminjoblog passate a trovarmi anche li.

Domani vi parlerò della mia prima affiliazione.

Seguitemi e soprattutto commentate 😉

PRIMI PASSI NELL’ONLINE MARKETING PARTE 2 – Termini e concetti

Quali sono i miei primi passi nell’online marketing?

Ciao mamme e non,

ieri e oggi ho fatto un tour de force di informazioni e una bella scorpacciata di video.

Allora, ho creato il sito.

Cè il sito ma non ci sono le mie competenze per perfezionarlo, ci sto lavorando.

Comunque è il seguente  muminjob.it .

Se, come me, avete iniziato a fare i primi passi nell’online marketing avrete già avuto modo di verificare tutti i termini complicati che usa chi già ci lavora. No Panic! In realtà sembra molto più difficile di quanto lo sia realmente.

Quindi oggi  voglio condividere con voi i significati di alcuni dei termini più utilizzati nell’online marketing in modo che quando poi guardate i video sapete di che cosa si parla.

Si risparmia un sacco di tempo se si conoscono gli strumenti con cui si deve lavorare.

Ecco di che cosa parleremmo oggi:

  • BLOG
  • LEAD
  • SALES FUNNEL
  • SEO 
analog-camera-camera-contemporary-1029139

Computer , primo strumento per i primi passi nel marketing online

BLOG  — Un blog non è altro che quello dove siete ora. E’ un modo per condividere con altre persone le proprie passioni, le proprie idee o il proprio lavoro. Il blog è un diario online. Tutti possono aprire un blog e iniziare a scrivere per raggiungere un pubblico più o meno ampio, questo dipende dalla tua abilità. E’ un diario accessibile a tutti. Parlerò di questo argomento in un articolo dedicato perchè il materiale è molto ampio. Se vuoi saperne di più prima che io scriva l’articolo scrivimi a muminjobit@gmail.it e sarò contenta di aiutarti.

LEAD — quando senti parlare di online marketing sentirai inevitabilmente parlare anche di lead che  altro non  che un contatto. E’ una persona o una azienda che ha dimostrato interesse per il tuo prodotto o servizio. Vi faccio un esempio pratico. Se inserite una pubblicità su facebook quest’ultimo vi da la possibilità di mettere un richiamo a una azione (es. compra subito, scopri di più ecc) nel momento in cui il contatto di posta viene inserito in un processo di contrattazione e di email marketing il lead diventa parte attiva del processo di vendita. Ma anche questo è un argomento che tratteremo con dedizione più avanti. 

facebook-ads-newsfeed

SALES FUNNEL — Il funnel è il percorso che fa un potenziale cliente dal momento che entra nel processo di una vendita fino a quando diventa cliente,fan, e cosi via. Un funnel di vendita ha come obiettivo di portare un potenziale cliente a diventare un compratore effettivo. 

SEO — Search Engine Optimization, è l’insieme delle tecniche e strategie che permettono ad un sito web di essere trovato dagli utenti sui motori di ricerca  nel momento in cui stanno cercando informazioni su determinati contenuti, prodotti o servizi. Comprende tutte quelle attività che permettono a un sito di essere visibile attraverso i contenuti. 

Ognuno di questi concetti prevede un processo che per lavorare nel marketing online è indispensabile e quindi vanno studiati e concepiti bene perchè in questo campo sono i strumenti per eseguire il lavoro. Un pò come il martello per un muratore. E come tali, prevedono dei costi, quindi serve un investimento per iniziare un lavoro di qualità e vederne poi i risultati. 

Nel mio progetto ho pensato un budget di tempo e denaro da investire per la realizzazione.

Nel prossimo articolo vi parlerò del mio progetto e degli obiettivi che mi sono posta.

Seguitemi.

 

 

 

 

Primo passo nell’Online Marketing

Eccomi ragazzi,

Sto lavorando per voi 😅 .

Come vi ho già anticipato nel primo blog, i siti blog e video che parlano della materia sono realmente infiniti. Io personalmente ho trovato molto utile i video, sono molto più efficaci in quanto in minor tempo puoi raccogliere maggior informazioni. Anche qui si apre un mondo. Ho visto in questi giorni più video, di vari “guru” e non, dell’online marketing, li trovate sia su you tube che nelle pagine di Facebook. Ho trovato molto interessanti i video di Big Luca, ritengo abbia una politica onesta inerente alla materia. Perchè voi dovete sapere che il lato negativo dell’online marketing, e questo l’ho capito quasi subito, è che in giro ci sono un sacco di ciarlatani che vendono l’aria per oro quindi bisogna anche stare molto attenti in questo. Ma tranquilli, il mio impegno è proprio questo, filtrare i ciarlatani e condividere con voi la mia esperienza. Ora, ovvio io qui non posso fare nomi se non per parlare in positivo ma questo almeno può esservi utile per avere una base e andare poi a verificare personalmente.Tra i primi passaggi che ho effettuato nell’iniziare e’ stato anche quello di creare oltre il blog anche una pagina Facebook del mio blog quindi vi prego di visitarla perchè anche li troverete più avanti tanto materiale sull’online marketing e anche dei prodotti che sto testando.

Si chiama Muminjob . Venite a trovarmi.

Mi sto informando inoltre delle affiliazioni nel marketing online. Per chi non lo sapesse ( come me due settimane fa) le affiliazioni sono una sorta di collaborazione, detta in parole povere, con aziende che vendono prodotti dei più svariati tipi, le quali vi pagano per promuovere e esattamente vendere i loro prodotti online attraverso un link che vi viene assegnato e su questo vi pagano delle commissioni. Approfondirò l’argomento quando avrò più informazioni. Al momento mi sono iscritta in alcuni dei siti che ti permettono di affiliarti con varie aziende ma sto ancora valutando e cercando di capire.

Punto importante da sottolineare: mamme alla ricerca di un primo o secondo o terzo lavoro, lavorare nel marketing online è assolutamente fattibile, credetemi. C’è solo bisogno di tanto impegno, studiare e applicarsi. Ma la primissima lezione che ho imparato, che credo sia anche la più importante per andare avanti nel mio progetto, è che L’ONLINE MARKETING È ASSOLUTAMENTE UNA POSSIBILITÀ.

Se volete scoprire questa grossa possibilità partendo come me da 0 continuate a seguirmi.

P.s mentre io lavoro mia figlia sta cercando di lavarsi 😂

A presto Muminjob, Orty 😉

Lavoro online….mi butto

Ciao a tutte/i.

mi presento brevemente, sono una mamma di 30 anni circa (non sveliamoci troppo) lavoratrice a tempo pieno  soddisfatta ma non del tutto della mia vita.  Insomma, ho un buon lavoro, e per questo mi ritengo fortunata, ma troppe spese e poco tempo da dedicare alla mia vita familiare, per questo da un pò di tempo penso e ripenso e ancora ripenso a una possibile soluzione….

Un giorno, mi si è accesa una lampadina (non capisco come mai non ci ho pensato prima)… lavorare online. Passo (credo come la maggior parte di tutti voi) la media di almeno 3 ore al giorno su internet, leggo i libri dal i-phone e faccio continuamente acquisti online, ho una discreta conoscenza della lingua inglese e degli strumenti informatici quindi…Perchè non farlo anche come lavoro? Inizialmente per arrotondare, più avanti chi sa.

Veniamo al dunque. L’idea è questa:

Sono certa che come me ci sono la fuori migliaia di donne e uomini (genitori e non) alla ricerca di un’impiego per arrotondare o addirittura un primo impiego e migliaia ancora hanno pensato almeno una volta al lavoro online ma come me non sanno DA CHE PARTE INIZIARE. Da qui l’idea del blog. Io muoverò i primi passi in questo curioso ma tanto sconosciuto mondo del online marketing e condividerò passo per passo con voi tutti i passaggi. Insomma sarò un pò la vostra cavia.

Inizio cosi i miei primi passi, ma le informazioni sono infinite e la mia ignoranza anche, quindi il primo passo da fare è sicuramente RACCOGLIERE INFORMAZIONI. Anche qui i siti e i blog che insegnano il da farsi sono infiniti. Li ho letti TUTTI, o quasi. Diciamo che ho letto tutti quelli proposti nelle prime pagine di google. Le informazioni che danno sono tante e a volte non corrispondono gli uni con gli altri, quindi la prima lezione da questo passaggio è stato: FILTRARE.

Ho imparato che non tutti sanno esattamente quello che dicono e di cosa stanno parlando, alcuni scrivono giusto per mantenere il blog dando informazioni errate e devianti, ma io ho escogitato un modo per filtrare tutte le informazioni raccolte. Di questo vi parlerò più avanti.

In questa prima fase sto raccogliendo informazioni e guardando video e video e video inerenti alla materia che poi filtrerò e condividerò con voi.

Proverò in seguito alcuni prodotti rispettando un budget di investimento che mi sono posta per iniziare e vi dirò se ho avuto in cambio un guadagno.

Intanto se qualcuno ha qualche indicazione o consiglio da darmi è più che benvenuto.

intanto, In bocca al lupo a me e

conceptual-desk-eyeglasses-1018137

Tavolo,occhiali,giornali. Inizio di un progetto di lavoro online

SEGUITEMI……

ONLINE MARKETING. CLICKFUNNELS. Cos’è? Come sfruttarlo al meglio?

clickfunnels

Ciao a tutti,

oggi andiamo più in fondo all’argomento Online Marketing e parliamo di uno dei strumenti più importanti per chi svolge il proprio business online, Clickfunnels.

Cos’è Clickfunnels?

ClickFunnels è un software online creato da Russel Brunson, un programma che ti fornisce tutte le funzioni di cui hai bisogno  per creare il tuo funnel  di vendita e per seguire le tue automazioni. Clickfunnels è molto conosciuto per la sua facilità di utilizzo, infatti questo software contempla le funzioni necessarie alla creazione di un funnel di acquisizione e di vendita per i tuoi potenziali clienti. Il funnel ha il compito di dare risposta alle domande che si formulano nella mente dei nostri potenziali clienti. Clickfunnels ti aiuta in un percorso guidato a creare il tuo processo di vendita.

Questo software si configura come uno dei migliori servizi per la creazione di funnel, che ti permette di avere uno strumento completo per la pubblicizzazione e la vendita dei tuoi prodotti. Clickfunnels è in grado di creare un funnel completo attraverso la creazione di landing page, optin page e sales page e non hai nemmeno bisogno di un sito web.

E’ un programma utile sia a chi desidera realizzare un semplice canale di cattura, con due pagine collegate una per l’indirizzo email e una che li trasporta ad una pagina di ringraziamento dopo la registrazione; sia per chi invece vuole creare diverse landing page collegate tra loro che possano creare un funnel di vendita completo in grado di convertire il tuo traffico in clienti.

È possibile realizzare varie tipologie di Funnel su Clickfunnels come:

  • Optin Funnels: ti permette di creare velocemente un modulo ideale per la raccolta dei contatti mail
  • Webinar: i webinar in diretta o preregistrati consentono di creare un rapporto di fiducia con il cliente
  • Sales Funnels: Questo ti permette la creazione di un funnel di vendita vero e proprio
  • Launch Funnels: Con questa opzione puoi creare un funnel per il lancio di un servizio o di un nuovo prodotto
  • Membership Funnels: Infine, con quest’ultimo è possibile creare un’area privata ai tuoi corsi o servizi per i tuoi membri, questa può essere sia a pagamento che gratuita.

    Prova Gratis ClickFunnels per 14 Giorni

Primi passi con Clickfunnels

Come utilizzare le risorse principali di Clickfunnels

Come abbiamo già detto, dopo aver fatto il tuo primo passo, accedendo alla piattaformaonline per la creazione dei tuoi funnel, potrai scegliere tra le varie opzioni citate. Vediamo come funzionano una ad una.

Come creare una Optin page

opt in page

La pagina di opt-in è la porta di accesso che spinge il tuo traffico all’interno del funnel.

In cambio dell’indirizzo email, i nuovi lead potranno ricevere una risorsa gratuita come ad esempio una guida da scaricare o un video da guardare. Questo è un passaggio molto importante perché se non riuscirai a ottenere un contatto con il visitatore, questo se ne andrà probabilmente per sempre e con lui una potenziale vendita.

Inserire un form di opt-in in una pagina è estremamente semplice. È sufficiente infatti creare un box, aggiungere le caselle dei dati che vuoi ottenere (solitamente nome e email) e inserire un pulsante di invio, collegato al tuo autoresponder.

Se lo vorrai, dopo la pagina di opt-in all’interno di questo mini-percorso, potrai poi aggiungere una seconda pagina, solitamente una thank-you page. La Thank you page è molto importante perché ringrazia i tuoi visitatori ad essersi iscritti alla tua newsletter e infine all’interno di questa pagina potrai inserire anche il link d’accesso o il link per il download della tua risorsa gratuita.

Se opterai per un funnel (o una pagina) già pronte, potrai scegliere tra circa 50 template diversi e potrai anche ordinarli visualizzando per primi i funnel che registrano un più alto tasso di conversioni.

Con l’abbonamento pro di Clickfunnels è possibile avere integrato anche un servizio di autoresponder: Actionetics. Se invece fai un abbonamento base potete scegliere di collegare un autoresponder esterno come ad esempio Mailchimp, Getresponse, Aweber ecc…

      Prova Gratis ClickFunnels per 14 Giorni

Webinar (live/replay)

pagina webinar

webinar può essere utile per creare un funnel di vendita del prodotto. Un webinar può essere erogato sia in tempo reale ad un orario prestabilito per tutti gli iscritti oppure può essere preregistrato. A cosa serve un webinar? Attraverso questo strumento si può fornire ai propri potenziali clienti una lezione interattiva.

Creare un webinar con Clickfunnels è davvero molto semplice, inoltre potrai crearlo sia live che pre-registrato. Alla fine del webinar potrai collegare chi lo ha visionato ad una paginadi uscita che proponga i tuoi prodotti o i tuoi servizi per riuscire a finalizzare una vendita. Questa opzione è molto utile per i consulenti, per chi vende corsi informativi o d’informazione online.

Sales Funnels – Pagine di vendita

pagina di vendita

è il momento di vendere!

E per farlo, dovrai creare una pagina di vendita.

Un funnel di vendita è quindi quell’ultimo  step che convertirà il tuo contatto in cliente pagante.

I clienti che hanno acquistato, infatti, se sono rimasti soddisfatti del tuo prodotto, è molto probabile che acquisteranno di nuovo.

Con Clickfunnels è possibile creare un Sales Funnels, sicuramente il funnel di vendita è uno dei migliori se vuoi finalizzare e monetizzare il traffico del tuo sito web. Un Sales Funnel permette di creare un percorso specifico che porti il tuo potenziale cliente all’acquisto. Inizialmente devi far comprendere al tuo visitatore che puoi aiutarlo a risolvere un problema o comunque puoi fornirgli ciò di cui ha bisogno, questo senso di consapevolezza nel cliente può avvenire grazie prima alla creazione di una landing per l’acquisizione di un contatto e successivamente attraverso una campagna mail.

Il secondo passo, che può essere sempre gestito attraverso le funzionalità di Clickfunnels prevede l’indirizzamento del tuo visitatore ad una pagina informativa che possa rispondere alle sue domande. Quando il visitatore avrà tutte le informazioni e inizierà a conoscere la tua attività e sentirà un senso di affinità con te, potrà decidere di affrontare l’acquisto del bene o servizio che proponi.

In questo modo il funnel da te creato con una serie di landing page collegate tra loro, porterà il visitatore vero una pagina di vendita che prevede un’azione finale e definitiva: l’acquisto del prodotto.

Infine, puoi scegliere di creare anche solo una pagina di vendita, questa pagina va creata a fronte di un pubblico già caldo e pronto ad acquistare. Grazie alla pagina di vendita potrai finalmente convertire a tutti gli effetti un contatto in un cliente pagante.

Launch Funnels – Product launch

launch funnelSe devi lanciare un nuovo prodotto o servizio, puoi creare degli efficaci funnel di lancio per innescare la curiosità del lettore e “scaldarlo” prima del lancio effettivo.

Di default puoi trovare un funnel composto da una squeeze page e da 4 video. Ovviamente potrai decidere se modificare il funnel o costruirne uno nuovo.

Questo  ti permette di innescare la curiosità del visitatore e portarlo successivamente al lancio effettivo del prodotto. Per quest’operazione il programma dispone di diversi template composti da una squeeze pageche potrai modificare a seconda del funnel di lancio che desideri costruire.

Area membership

pagina di login

Un’area membership, non è altro che un’area riservata alla quale possono accedere solo coloro che hanno acquistato il tuo prodotto o solo coloro che hanno lasciato un contatto.

Che abbiano effettuato già un acquisto o meno, l’area membri riservata, permette di far sentire speciali i tuoi contatti.

Se il tuo progetto richiede la presenza di aree membri, con ClickFunnels puoi crearle in modo estremamente semplice.

Ti basta accedere alla tua dashboard, cliccare su Add new > Sell your product > Membership.

All’interno del funnel potrai quindi inserire una pagina di registrazione, una pagina di login e tutta l’area riservata agli iscritti o ai tuoi clienti.

Con questi tre semplici passi potrai creare la tua area membri privata. All’interno del funnel potrai così inserire una pagina di registrazione poi una pagina di login e infine creare nei minimi dettagli tutta l’area riservata agli iscritti alla tua maining-list oppure ai tuoi clienti.

Con un’area membri se costituita per chi ha già acquistato, avrai la possibilità di vendergli altri prodotti o servizi. Mentre se la realizzi solo per chi ha lasciato un contatto, potrai comunque sortire lo stesso effetto portando chi ha accesso all’area privata ad un acquisto.

      Prova Gratis ClickFunnels per 14 Giorni

Le altre funzioni di Clickfunnels

Oltre alle funzioni che ti abbiamo già descritto e che rappresentano quelle principali di Clickfunnels, all’interno di questo programma potrai riuscire anche ad usufruire di altre opzioni ideali per la creazione di un funnel veramente efficace.

Innanzi tutto potrai creare delle pagine singole come:

  • Pagine per e-commerce
  • Pagina About Me (la pagina che descrive chi sei e cosa fai)
  • Pagina 404 (una pagina di errore, che permetta al cliente di tornare indietro alla pagina corretta o principale)
  • Home page
  • Pagine Articoli

Grazie a queste funzioni potrai creare quindi non solo le pagine del funnel, ma anche le pagine principali del tuo sito web o del tuo blog.

                     

Come integrare le pagine create su Clickfunnels su WordPress

Clickfunnels ti permette di integrare le sue pagine, le landing page e di conseguenza l’intero percorso del funnel all’interno del tuo blog o sito web creato su WordPress.

Per riuscire ad integrare il programma nel tuo blog o sito web, devi semplicemente scaricare il plugin di Clickfunnels per WordPress. Questo Plugin ti permette di aggiungere le pagine che hai creato con Clickfunnels in modo semplice e veloce sul tuo blog o sito web.

Per integrare al meglio le pagine di Clickfunnels su WordPress potrai realizzarle direttamente sulla tua piattaforma:

  • Clicca su Clickfunnels e poi su Add New
  • Crea il tuo funnel
  • Scegli il funnel o la pagina che vuoi inserire
  • Ridefinisci l’Url
  • Pubblica la pagina

Altre risorse di ClickFunnels

Creare landing page e funnel non è tutto, bisogna anche ottimizzare l’intero processo. A questo scopo ci vengono in aiuto le altre funzioni ClickFunnels.

A/B test

Innanzitutto che cosa è un A/B test?

Un A/B test (o split test) è un’analisi che serve per verificare l’efficacia di una versione di una pagina del tuo sito rispetto a un’altra versione per trovare quella che converte meglio.

In parole povere, fare uno split test significa mostrare ai tuoi utenti 2 pagine diverse in determinato periodo di tempo, confrontare i risultati e scegliere la pagina “vincitrice”.

Per fare un A/B test è importante partire da un’ipotesi e da un determinato valore che vuoi analizzare. Facciamo un esempio.

Diciamo che hai creato una pagina di vendita e infondo hai inserito un bel pulsantone rosso con scritto “Acquista ora”. Ipotizziamo però che un tasto blu possa convertire meglio.

In questo caso potrai creare 2 pagine identiche, differenti tra loro proprio per un singolo elemento, in questo caso il colore del pulsante: rosso nella prima pagina, blu nella seconda pagina.

Con ClickFunnels puoi creare questo split test. In questo modo potrai verificare con semplicità quale versione della tua pagina ha portato effettivamente il maggior numero di click, il maggior numero di iscrizioni alla newsletter, il maggior numero di vendite o tutto ciò che vuoi testare.

Scegli la pagina sulla quale vuoi fare un test. A fianco dell’anteprima troverai il pulsante “Create variation”.

Split testCliccando sul pulsante ti verrà chiesto se vuoi creare un duplicato della pagina o crearne una nuova. Ti consiglio di creare un duplicato e di modificare di conseguenza l’elemento che vuoi testare.

Mi raccomando però, quando fai un A/B test è estremamente importante modificare un solo e unico elemento. Questo perché se ci sono molte varianti all’interno di una stessa pagina, non capirai quale sia l’elemento che ha portato la migliore conversione.

Procedendo di test in test puoi quindi potenzialmente trovare “la pagina perfetta”, ossia quella che genera il maggior numero di conversioni in assoluto.

Come costruire una pagina

Costruire una pagina è estremamente semplice e puoi farlo in soli 3 semplicissimi step:

  1. Costruisci una sezione (delimitata da un riquadro verde)
  2. Definisci gli spazi della sezione (riquadro blu)
  3. Inserisci gli elementi di cui hai bisogno (riquadro arancione)

costruire una pagina1. Costruire una sezione

In questo primo step dovrai costruire una prima sezione. Scegli la dimensione della sezione e inseriscila nella pagina.

2. Definisci gli spazi della sezione

Adesso dovrai decidere il numero di colonne della tua sezione.

3. Inserisci gli elementi

All’interno di ciascun spazio realizzato nello step precedente, potrai adesso inserire gli elementi di cui hai bisogno: titoli, sottotitoli, blocchi di testo immagini, opt-in form e tutto ciò che vorrai.

Come costruire un funnel

Una volta che avrai costruito la tua pagina, potrai decidere di lasciarla come una singola landing page o di inserirla all’interno di un funnel.

Facciamo l’esempio di un funnel di lancio. Dopo una squeeze page dove otterrai l’email dei tuoi contatti, potrai creare una serie di pagine per mostrare i video di lancio uno alla volta, giorno dopo giorno.

Per farlo, basta scegliere “Add new step” nella dashboard del funnel e inserire le nuove pagine.

funnel

Quanto costa Clickfunnels

Come tutti i programmi per la creazione di landing page o funnel, anche Clickfunnels è a pagamento. E’ possibile però accedere anche ad una prova gratuita che dura 14 giorni. Dopo esserti iscritto alla prova gratuita potrai scegliere quale dei due piani mensili sottoscrivere.

  • Il piano mensile Standard ha un costo di 97 dollari
  • Il piano mensile Full Suite ha un costo di 297 dollari

Naturalmente tra il piano standard e quello full suite intercorrono varie differenze, la seconda opzione infatti prevede diverse funzioni avanzate e non ha limitazioni sul numero di visite mensili, mentre con l’account standard il limite è fissato a 20.000 mila visite uniche. Potete provare gratis tutte le funzioni di Clickfunnels per 14 giorni.

Programma di Affiliazione ClickFunnels

Clickfunnels ha un programma di affiliazione fantastico, si potrebbe anche definire un high-ticket in quanto offre anche commissioni sopra i 500€ considerando che i prodotti da promuovere sono tantissimi. Offre inoltre una preparazione gratuita agli affiliati e soprattutto non hai alcun obbligo di acquisto, ovvero puoi essere semplicemente un affiliato e vendere i prodotti Clickfunnels senza dover acquistare. Un programma di affiliazione veramente ottimo. Uno dei migliori tra quelli che ho visto.

    GUARDA IL PROGRAMMA DI AFFILIAZIONE CLICKFUNNELS

 

Vi consiglio vivamente di provare questo programma sia per i loro prodotti che per il programma di affiliazione.

Voi che software usate per i vostri funnel??

Raccontatemi nei commenti 😉

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi