5 MODI PER MONETIZZARE UN BLOG.

5 MODI PER MONETIZZARE UN BLOG

Puoi davvero fare soldi con un Blog?

Se hai un blog con oltre 10.000 visitatori unici mensili, allora sì: è relativamente facile monetizzare e creare con esso un buon flusso di entrate.

La vera sfida è fare soldi da un blog che genera meno di 1.000 visitatori al giorno.

So che molti dei miei lettori hanno blog che rientrano in questa categoria.

A dire il vero: “Ci vuole tempo per monetizzare un blog”. Non importa quali storie hai letto, nessun vero successo è mai successo durante la notte.

Identifica il livello in cui ti trovi e lavora da lì. Non c’è scorciatoia per ottenere traffico sul blog. Sì, posso mostrarti come indirizzare il traffico verso il tuo blog, ma devi essere paziente e coerente e devi lavorare sodo.

Detto questo, questo approfondito articolo ti guiderà sulla monetizzazione del tuo nuovo blog. Ci sono ancora opportunità per fare soldi con il tuo blog, anche se non è così popolare.

Leggi come creare un blog

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco 8 modi provati per monetizzare un blog che genera meno di 1.000 visitatori al giorno:

1- Offri un servizio di coaching.

5 MODI PER MONETIZZARE UN BLOG

Se stai cercando un modo per iniziare a fare soldi nel più breve tempo possibile, diventa un allenatore. Offrire a clienti potenziali e clienti l’accesso diretto a prodotti e competenze può essere molto profittevole.

Non importa quando hai iniziato a fare blog o quanta esperienza hai acquisito in quel periodo: offrire un servizio di coaching a clienti motivati ​​può portarti dei soldi.

Inevitabilmente, i tuoi lettori dovranno affrontare sfide nella vita. La responsabilità di un allenatore è aiutare le persone a gestire le proprie sfide e reagire in modo positivo invece di sentirsi frustrati e arrendersi.

Puoi usare il tuo blog come piattaforma per creare consapevolezza e nutrire un pubblico fedele.

Molti blogger che conosco sono nati come allenatori online. Inizialmente, hanno faticato per attirare clienti abituali, ma hanno superato la sfida raggiungendo il coinvolgimento dei social media.

Il motivo principale per cui diventare un coach nel tuo settore può aiutarti a guadagnare extra è perché le persone vogliono imparare nuove competenze o migliorare in certe aree.

I servizi di coaching sono richiesti a causa dei risultati drammatici che il processo può portare.

Puoi avventurarti in molte aree come allenatore. Il life coaching è solo una di queste aree, ed è sempre più popolare in questi giorni. Come coach, aiuterai le persone a gestire in modo costruttivo le sfide nella loro vita personale o professionale.

Ad esempio, se qualcuno è uno sviluppatore web, potrebbe aver bisogno di un business o di un personal coach per aiutarlo ad adattarsi ai cambiamenti nel settore dello sviluppo web, ottenere le migliori tariffe indipendentemente dalla recessione e mantenere i clienti che a loro volta faranno riferimento ad altri attraverso il passaparola

2- Diventa un blogger freelance in-demand

5 MODI PER MONETIZZARE UN BLOG

Se sei un blogger, hai già le capacità per diventare un blogger freelance on-demand. Vari marchi sono alla disperata ricerca di blogger con i skills pertinenti. E diventare un blogger freelance può trasformare la tua vita finanziaria.

Uno scrittore freelance è un professionista che scrive articoli su diversi argomenti per siti, e-mail, pagine di destinazione, ecc.

Ma un blogger freelance è particolarmente abile nel comprendere il pubblico di un determinato blog e nella creazione di contenuti che li spingano ad agire.

Abili blogger freelance si guadagnano da vivere con i loro sforzi. E c’è ancora molto da fare, dato che le aziende B2B e B2C riconoscono sempre più il contenuto come lo strumento ideale per attrarre contatti e nutrire un pubblico fedele.

I dati di B2C hanno rilevato che “il 54% dei marketer B2B aumenterà la propria spesa per il content marketing nei prossimi 12 mesi”. In realtà, si stima che i marketer stiano spendendo $ 44 miliardi sul content marketing.

Che tu ci creda o no, il mercato dei blog freelancers è ancora territorio vergine. Sì, so cosa stai probabilmente pensando – “ma ci sono già così tanti scrittori!”

È vero. Ma i blogger professionisti freelance che hanno WordPress, SEO, social media e capacità persuasive sono molto più difficili da trovare. Quindi, se puoi aggiungere queste capacità alla tua scrittura, diventerai un blogger freelance in-demand.

Inizialmente dovrai commercializzare i tuoi servizi di blogging freelance tramite blog ospite su blog ad alto traffico, blog in-house coerenti, social media marketing e persino Facebook PPC. Ma alla fine, i tuoi clienti felici faranno più riferimento a te.

3- Crea e vendi corsi online

Un altro modo redditizio per monetizzare un blog che genera meno di 1.000 visitatori al giorno è creare e vendere corsi online. Non hai bisogno di molti contatti o clienti per fare soldi con il tuo primo corso online.

Inizia da dove ti trovi e scala da lì.

Se il tuo blog riceve almeno 50 visitatori al giorno, scopri esattamente cosa vogliono quei visitatori e crea un corso da lì. La verità è che il tuo primo corso potrebbe non essere così “fantastico” – ma va bene.

Puoi sempre migliorare. Ma evita le scuse e inizia subito.

Alla gente piace acquistare corsi online, anche quando possono trovare gratuitamente le stesse informazioni. Alla gente piace la “convenienza”.

I corsi online hanno un valore percepito più alto dei soli post del blog. Questo perché il tuo pubblico di destinazione può capire quanto tempo hai impiegato per crearlo. Di conseguenza, concludono che deve offrire qualche forma di valore.

4- Scrivi e guadagna dai libri Kindle

5 MODI PER MONETIZZARE UN BLOG

Vuoi fare soldi scrivendo ebooks brevi?

Bene, la gente sta facendo proprio questo con la pubblicazione Amazon Kindle.

La cosa buona di scrivere e fare soldi con i libri Kindle è che ci sono già milioni di acquirenti che sono pronti ad acquistare da Amazon.

Sai già che Amazon è un sito di fiducia per lo shopping online e non devi lavorare così duramente per convincere la gente ad acquistare il tuo libro Kindle. Le persone credono che Amazon trasmetta la sua credibilità al tuo prodotto, in un certo senso.

Tuttavia, per guadagnarsi da vivere con i libri Kindle, devi lavorare molto duramente e pubblicare libri regolarmente. Più libri di qualità hai, più soldi guadagnerai.

Inizia subito se ritieni che la pubblicazione su Kindle sia il giusto modello di monetizzazione per il tuo blog. I libri Kindle sono venduti su Amazon, ma il tuo blog può essere usato per pre-vendere i tuoi titoli e quindi reindirizzare gli acquirenti nel tuo book store Kindle.

Puoi usare il tuo blog per promuovere i tuoi libri Kindle, dare sconti e distribuire copie gratuite del tuo libro per generare recensioni oneste (che sono essenziali per migliorare le classifiche e le vendite dei libri Kindle).

5- Crea un funnel di vendita e vendi prodotti nel back-end

Quando le persone si iscrivono alla tua mailing list, cosa succede dopo?

Ti senti emozionato di avere degli iscritti per poi ignorarli?

Il follow-up e la costruzione di relazioni sono vitali.

Seguire le prospettive per convertirli in acquirenti è da dove arriverà la maggior parte delle vendite. Tramite le emails di follow-up, ti connetti con gli acquirenti ​e vendi al back-end.

La relazione è il modo più semplice per stabilire la fiducia con i lettori del blog e vendere un prodotto. Sembra così semplice, ma molte persone non lo fanno.

La relazione inizia quando crei consapevolezza sulla tua attività principale. Quindi conduci i tuoi potenziali clienti attraverso un funnel, mentre offri valore con i tuoi contenuti in ogni fase.

Primo, capisci: non c’è niente di sbagliato nel vendere ai tuoi lettori. Finché quel prodotto ha un valore, stai facendo la cosa giusta, rendendo il mondo un posto migliore.

Quindi non ti preoccupare di vendere prodotti utili ai lettori del tuo blog.

Tuttavia, dimentica il prodotto e crea una relazione con loro. Ecco dove arriva il funnel.

Lo scopo di un funnel è quello di attirare estranei, convertirli in lead, chiudere l’affare trasformandoli in clienti.

Nel momento in cui guidi i potenziali clienti nel tuo funnel, essi accedono alla tua lista e vengono aggiunti al tuo autorisponditore. Quindi puoi iniziare a costruire la relazione.

Li nutri attraverso i post del tuo blog, video, infografica, ebook e così via. Idealmente, puoi chiedere loro esattamente in cosa stanno riscontrando più problemi, quindi utilizzare le domande per creare contenuti pertinenti e di alto valore per loro.

Convertire i visitatori in clienti dovrebbe diventare il tuo obiettivo principale come un blogger. Non si può fare semplicemente blog, ma se si può prendere cura della tua lista e-mail di potenziali clienti, è ancora possibile fare soldi.

Conclusione

La dura verità è questa: in pratica, non puoi fare soldi sul blog. Ma puoi guadagnare usando il tuo blog per promuovere un prodotto o un servizio.

La maggior parte dei blogger all’inizio lotta per guadagnarsi da vivere con i propri sforzi nel blogging, perché credono che il blogging da solo fosse abbastanza per far soldi.

Onestamente, i blog di internet marketing possono essere difficili da monetizzare. Perché anche il tuo pubblico di riferimento è blogger e vuole anche fare soldi. Ma puoi facilmente guadagnare denaro in altri settori.

Detto questo, devi essere coerente. Nessun vero successo accade durante la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su